Il Massa ci mette il cuore e resta in Eccellenza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

massa-vicoPRIMO TEMPO

11’ Ci prova Ferrara dai 35 metri, la sfera tocca la traversa e termina sul fondo.

14’ GOL MASSA LUBRENSE: Angolo di Volpe, Vinaccia tocca e sul secondo palo sbuca Montaperto per il tap – in vincente.

30’ Azione manovrata dei padroni di casa, Montaperto raccoglie un cross dalla destra e invita al tiro Cacace che, però, conclude sul fondo dal limite dell’area.

40’ Ghiotta occasione per il Massa: cross di Cacace dalla sinistra, Montaperto, solo all’altezza del dischetto del rigore, prova di testa in tuffo, ma il pallone bacia il palo e termina a lato.

47’ Cervellotica decisione dell’arbitro Votta, che assegna una punizione inesistente agli ospiti. Sul punto di battuta Guerrera, Fiorentino si allunga e salva.

SECONDO TEMPO

5’ GOL PONTECAGNANO. Al primo vero affondo arriva il pareggio dei salernitani: calcio d’angolo di Guerrera, torre di Troisi sul primo palo e Lauro, appostato sul secondo, ha vita facile nel fare 1-1.

8’ GOL PONTECAGNANO. Il Massa becca la seconda rete su azione fotocopia, finalizzata sempre da Lauro sul secondo palo dopo un salvataggio di un difensore del Massa sulla linea.

24’ Protesta il Massa per un presunto fallo di Zottoli su Breglia, ma il direttore di gara, in evidente stato confusionale, lascia correre.

25’ Percussione di uno scatenato Breglia sulla sinistra, ma l’assist per Montaperto, complice l’uscita a valanga di Mazza, non è preciso.

27’ Punizione dal limite calciata da Ferrara, palla alta di un metro.

28’ Cross di Picariello dalla sinistra, Castellano liscia l’intervento ma Lauro lo grazia.

39’ GOL MASSA LUBRENSE. Palla persa dal Pontecagnano in mediana, Aiello, come un falco, se ne appropria ed infila Mazza mandando in delirio il “Cerulli”.

40’ Girata di Lauro dal limite, palla fuori.

41’ Massa in 10: l’arbitro Votta conferma la sua avversione verso il Massa ed espelle direttamente Montaperto per delle flebili proteste a centrocampo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

1’ Fiorentino salva su Picariello.

7’ Carbonaro dalla sinistra prova un cross sbilenco, il pallone sbatte sulla traversa poi la difesa nerazzurra allontana.

13’ Parisi aggancia nettamente Cuomo in area di rigore, ma il direttore di gara lascia incredibilmente correre.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

6’ Cross di Carbonaro dalla sinistra, Parisi di testa impatta sul fondo.

10’ Altro cross di Carbonaro dalla corsia mancina, Lauro, sul secondo palo, sbaglia incredibilmente il colpo di testa salvando il Massa.

11’ Breglia ruba palla a Buonocore, s’invola in solitaria verso la porta avversaria ma prova il tiro piazzato dalla distanza, che termina a lato.

13’ Sempre Carbonaro dalla sinistra, stavolta Lauro incorna bene ma trova il palo a dirgli di no.

14’ Tiro di alleggerimento di Castellano, ampiamente a lato.

MASSA LUBRENSE – REAL PONTECAGNANO FAIANO 2-2

Marcatori: 14’ p.t. Montaperto (M); 5’ e 8’ Lauro (P), 39’ s.t. Aiello (M)

Massa Lubrense: Fiorentino, Castellano A, Izzo, La Monica, D’Esposito, Ferrara, Volpe (dall’11 p.t.s. Cuomo), Vinaccia, Montaperto, Cacace (dal 15’ s.t. Breglia), Aiello (dal 45’ s.t. Siniscalchi). A disp: Stinga, Castellano R. Girace, Staiano. All: Gargiulo.

Real Pontecagnano Faiano: Mazza, Zottoli, Magazzeno, Vergadoro (dal 1’ s.t. Picariello), Troisi, Parisi, Anzalone, De Falco, Carbonaro, Guerrera (dal 6’ s.t. Alfano), Lauro. A disp: Caruccio, Buonocore, Volpe, De Vivo, Cascino. All: Villecco.

Arbitro: Federico Votta di Moliterno (Di Lauro/Imparato)

Note: ammoniti: La Monica (M), Vinaccia (M), Aiello (M), Izzo (M), Fiorentino (M), Troisi (P), Volpe (M), Anzalone (P), Carbonaro (P), Picariello (P), De Falco (P), Zottoli (P) espulso: al 41’ s.t. Montaperto (M) ed al 48’ il dirigente accompagnatore del Massa Lubrense, Mastromano, entrambi per proteste; calci d’angolo: 2-5; recuperi: 2’ primo tempo, 5’ secondo tempo, 1’ primo tempo supplementare, 2’ secondo tempo supplementare; presenti circa 300 spettatori.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!