Basket, U17M (seconda fase girone Silver N): Fortitudo, altra vittoria e passaggio del turno sempre più vicino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u17Altra vittoria, fondamentale per il passaggio del turno, per l’U17 della Fortitudo Basket Sorrento che porta a casa un successo strappato dopo un over time sul campo dell’Albanova con il risultato di 43 a 50. Una partita che lo stesso coach Golini ha definito “complicata” soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento con cui i ragazzi costieri sono scesi in campo. Infatti fin dal primo quarto i padroni di casa hanno condotto sempre la partita arrivando anche ad un +10 di vantaggio che ha costretto coach Golini a spendere un time-out per fare mente locale e spronare i ragazzi disorientati sia in attacco che in difesa. Oltre il fattore mentale c’è bisogno di sottolineare la giornata no per quanto riguarda l’efficacia al tiro sia dal perimetro ma ancor di più al tiro libero dove i ragazzi della Fortitudo hanno realizzato un bassissimo 25%, la percentuale più bassa dall’inizio della stagione, che mostra, probabilmente, oltre il calo mentale che è stato importante nell’economia della partita, anche un calo fisico che non si dovrebbe sottovalutare. Altro fattore influente sono stati i numerosi falli che hanno gravato sulla squadra costiera. Infatti, il centro della Fortitudo già dopo tredici minuti era gravato di ben tre falli che hanno costretto coach Golini a riorganizzare più volte, lungo tutta la partita, un’assetto difensivo che variava fra una difesa ad uomo,  una 2-1-2 fino ad una 3-2 più aggressiva. Il quarto quarto presenta un finale al cardiopalma che vede la Fortitudo, dopo una gara tutta in salita non aiutata anche da un arbitraggio completamente inadeguato per gare di questo livello, arrivare ad un pareggio che vale i supplementari che porteranno la squadra costiera a vincere la partita. Bisogna mettere in evidenza un fattore particolarmente importante come la buona prestazione del play Scopino che nonostante le tante difficoltà ha portato un contributo realizzativo alla squadra non indifferente, aiutando, anche dal punto di vista tattico, i suoi compagni a venire fuori alla distanza all’interno del match. Dopo la partita, il coach della Fortitudo, Vincenzo Golini ha voluto fare qualche commento su una gara particolarmente difficile ed attribuisce una della cause  per cui i suoi ragazzi hanno trovato particolari difficoltà è stato per “un arbitraggio non all’altezza che ha concesso di tutto e di più”, oltre ad un approccio mentale diverso che non ha visto la squadra pronta fin da subito ma che è riuscita a carburare alla lunga. Un commento positivo, invece, lo spende per sottolineare la grande duttilità dei suoi ragazzi e la loro lucidità nei momenti di difficoltà che gli permettono durante la partita, di riordinare l’assetto tattico più volte a seconda dei momenti del gioco. Proprio queste caratteristiche, secondo lo stesso coach, sono come caratterizzanti  del suo gruppo e della mentalità che si è saputo creare con il lavoro di squadra. Ora, la matematica è dalla parte della Fortitudo che è sola in testa a due giornate dal termine. Un 99% delle possibilità che potrebbero diventare il 100% giovedì prossimo con una vittoria nella partita in trasferta contro la Pol.Cesinali che varrebbe il passaggio al play-off a sua volta valevole per entrare nel concentramento finale che sarebbe un risultato davvero positivo.

U17M seconda fase-Girone N Silver

Pol..Albanova-Fortitudo Basket Sorrento 43-50

Parziali: (12/3; 9/17; 13/12; 5/7; 4/11)
Fortitudo Basket Sorrento

Coppola 8; Nunzet 1; Scopino 14; De Martino 3; Aversa 4; Pollio 9; Lubrano 9; Cinque 2; Langella; Guida; Esposito; Miccio.

FRANCESCO VAZZA

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!