Verso Scafatese – Real Vico, Cesarano chiude la polemica accrediti: “I dirigenti ospiti non pagheranno il biglietto”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Vincenzo Cesarano, presidente della Scafatese

Vincenzo Cesarano, presidente della Scafatese

Con un dettagliato post pubblicato sulla propria pagina Facebook, Vincenzo Cesarano, presidente della Scafatese, interviene sulla polemica innescata dal direttore sportivo del Real Vico, Aniello Guidone, in merito alla questione degli accrediti della sfida play – off, prevista domenica, con inizio alle 16.30, al “Comunale” di Scafati. Il massimo dirigente “canarino”, nello spiegare che ci sarà un servizio di hostess ad accogliere i dirigenti costieri, esonerati, quindi, come da prassi, ad acquistare il tagliando d’ingresso, si augura che quella di domenica sia una “giornata colorata di sport”.

Di seguito, lo scritto completo di Cesarano pubblicato sul popolare social network:

“In qualità di presidente della Scafatese Calcio 1922, comunico che, dopo un consiglio di amministrazione tenutosi in sede avente come oggetto un servizio di sicurezza per la gara di domenica si e’ deliberato: la realizzazione di un servizio di prevendita tagliandi presso esercizi locali e presso la società ospitata; riservare stessi costi ridotti dei tagliandi sia per locali che per ospiti; presenza di doppi botteghini allo stadio dove saranno disponibili tagliandi a costo pieno; costo tagliando unico sia per settore locali che per settore ospiti; chiusura varco passaggio accrediti. Quindi, sia per settore locali che per settore ospiti, assenza di accrediti. Unico modo di entrata allo stadio è la presenza del tagliando.

Volendo, con il presente post, chiarire una frase etichettata di vena polemica magari per una incomprensione di intenti, sottolineo che l’assenza di accrediti non si intende che il presidente del Real Vico debba munirsi di biglietto, ma significa che per il presidente sarà riservato un servizio hostess che provvederà ad accoglierlo e a dare ospitalità a quanti, e chi, insieme a lui ci onoroneranno della loro presenza. Tanto, nel rispetto di una persona corretta, professionale e passionale di cui nutro stima. Tanto ancora nel rispetto e per l’affetto di cui nutro per il popolo vicano. Che possa essere comunque una giornata colorata di sport. Ovviamente: forza Scafatese, solo tu nel mio cuore, unica Signora del calcio campano.

Il presidente
Vincenzo Cesarano”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!