Speciale play-off| I capitani – Qui Scafatese, Teta: Punto tutto su Balzamo e temo noi stessi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mister Incitti a sinistra con il capitano Angelo Teta a destra

Mister Incitti a sinistra con il capitano Angelo Teta a destra

E’ stato il vice-cannoniere del girone B di Eccellenza. Un titolo strappato da chi, Balzano, gli contenderà anche l’assalto alla finale. Angelo Teta, capitano della Pro Scafatese con il Vico è stato protagonista di una vittoria di campionato, ma adesso con i canarini deve battere la sua ex squadra.
“Indipendentemente dal presente o dal passato, il calcio è questo e le emozioni le vivo in base all’obiettivo: onorare la maglia ed i colori della mia squadra”.
Capitano della compagine del presidente Cesarano, il trequartista di play-off se ne intende. Sua la rete con cui il Sorrento di La Scala sconfisse il Lavello nel post season. U post season, questa volta, tutto da scrivere. La pistola fumante è nelle mani del Real Vico, mentre ai canarini resta il rammarico di non averla chiusa prima.
“Sicuramente affronteremo la gara con mentalità vincente,maggior grinta,sicuri delle nostre forze e di ciò che abbiamo dimostrato durante tutto il campionato” ammette Teta, “Avevamo raggiunto anche 12 punti di vantaggio, poi la sconfitta ci ha costretto alla semifinale”.
Nell’ultimo turno di campionato fu un 1-3 meritato per i costieri, ma è un risultato che a Scafati ancora brucia. Il capitano della Pro Scafatese, però, scaccia i timori dell’avversario.
“Cosa temo? Paradossalmente più la mia squadra”, spiega il dies di Incitti, “Sicuramente il Vico non si aspettava di disputare questa gara. Loro, a mio avviso, non hanno nulla da perdere, quindi  sento di dire di non avere nulla da temere. Noi  daremo il massimo e sarà tutt’altra partita rispetto alla scorsa”.
Se non teme il Vico, Teta sa su chi puntare tra i suoi compagni.
“Punto su Carlo Balzamo,anche lui ex Vico”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!