Agerolina-Evergreen Sant’Agnello: vittoria fondamentale dei costieri in chiave salvezza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Evergreen Non poteva sbagliare e non l’ha fatto. L’Evergreen torna alla vittoria e lo fa in occasione della partita in trasferta contro l’Agerolina. La partita più importante della stagione, anzi, quella che valeva la stagione e la salvezza probabilmente, poiché mancano solo tre giornate alla fine del campionato (Stabia Friends e Lettere altro scontro importante) ed all’ultimo turno la squadra costiera riposerà concludendo il suo torneo in anticipo. Un due a zero che è maturato grazie alla doppietta di Catafalco che con un gol per tempo ha regalato la gioia ed i tre punti fondamentali per la classifica, che adesso, vede l’Evergreen a otto punti e un vantaggio negli scontri diretti proprio con L’Agerolina ora ultima. Una partita tesa, dura e difficile, proprio come si pensava, che ha visto una vera e propria lotta su ogni pallone e che ha generato molti falli anche duri. Intorno al trentesimo del primo tempo si genera l’azione che porta al primo vantaggio dei costieri: un passaggio in profondità che Catafalco controlla sulla sinistra e con un tiro indirizzato sul secondo palo segna: 0-1 . Il primo tempo non vede altre azioni importanti e si chiude con il vantaggio ospite. La seconda frazione di gioco, si apre con un rigore per i padroni di casa all’altezza del quinto minuto della ripresa, può cambiare la partita, ma il rigore è tirato male, non angolato e centrale, il portiere para e conserva il vantaggio per l’Evergreen. La partita continua ad essere dura e tesa, i cambi servono a far rifiatare ed intorno al venticinquesimo è l’apoteosi: contropiede per gli ospiti, cross basso in area, Catafalco controlla e da sotto misura mette in rete, 0-2 che mette sostanzialmente fine alla partita. Una vittoria di cuore, carattere e determinazione, che vede l’Evergreen salvo al momento ma con un solo punto di vantaggio che però può essere quello decisivo per il campionato. Ora le ultime due gare possono regalare magari qualche altro punto così da non dover dipendere dai risultati delle avversarie.

23^giornata del campionato di seconda categoria (girone H)

AGEROLINA-EVERGREEN SANT’AGNELLO 0-2

EVERGREEN SANT’AGNELLO (4-3-3)

Pollio; Mastellone; Schiazzano; Garofano; Ferraiuolo; Leone (Pane 25st); Falcone; Coppola (Iaccarino 30st); Catafalco; Di Leva; Colonna.

Marcature: Catafalco 24pt; Catafalco 25st.

FRANCESCO VAZZA

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!