180 minuti di fuoco in chiave play-out

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

serie B 2014/2015

È piena bagarre in chiave salvezza. A 180 minuti dal termine della stagione regolare del Girone I di Serie D regna l’incertezza e tutto può ancora succedere. Il Sorrento, pur avendo battuto facilmente per 8-0 ciò che resta dell’Orlandina, è costretto a dire prematuramente addio ai sogni di salvezza diretta. La Nuova Gioiese, dodicesima a quota 40 non può più essere raggiunta in quanto distante 6 punti e con il vantaggio degli scontri diretti a proprio favore (3-2 e 1-0). Le ultime due gare vedranno i rossoneri opposti ad Hinterreggio e Tiger Brolo. Se i calabresi hanno già acquisito l’aritmetica salvezza, più problematica è la situazione dei gialloneri di Galfano, sconfitti al 95’ nel derby contro il Due Torri ed a forte rischio retrocessione diretta. Ma andiamo ad analizzare tutto nel dettaglio. Fino ad un mese fa, il Montalto sembrava spacciato e destinato a retrocedere direttamente in Eccellenza insieme all’Orlandina. Ora non è più così. Dal pareggio interno contro il Torrecuso in poi ha collezionato 3 vittorie e 3 pari nelle ultime 6 gare recuperando ben 9 punti alla Tiger e mettendosi a -1 dai siciliani a 2 gare dalla fine. Il calendario sembra inoltre sorridere ai calabresi che se la vedranno in casa con l’Agropoli (ben assestatosi in zona play-off) ed in trasferta a Gioia Tauro. Mentre per i gialloneri arrivano due scontri salvezza terribili. A Battipaglia prima, in casa con il Sorrento poi. Quel che è certo è che laggiù in fondo i margini di errore sono ridotti all’osso. Al momento il distacco tra Tiger (16°) e Noto (13°) è di 7 punti. Un punto in più e sarebbe comunque tutto vano. Appaiato al Sorrento a quota 34 c’è la Battipagliese, con le zebrette che ospiteranno al “Pastena” la Tiger per poi chiudere in trasferta contro l’Orlandina. Anche qui tutto è ancora da scrivere. Sia Sorrento (14°) che Battipagliese (15°) hanno tutte le carte in regola per conquistare 6 punti su 6 ed a parità di punti e scontri diretti (1-0 e 0-1) conterebbe la differenza reti totale per determinare (qualora le posizioni restassero tali) la squadra che giocherebbe il play-out secco in casa. Attualmente il Sorrento è in vantaggio di 3 reti ma tutto dipenderà da quanti gol di scarto i cilentani riusciranno a rifilare all’Orlandina nell’ultima gara della stagione.
A quota 36 c’è il Noto che se la vedrà con Torrecuso prima ed Agropoli poi. Conteranno solo le motivazioni e la voglia delle due squadre campane di difendere la propria posizione in orbita play-off, pur avendo nelle ultime settimane dato l’impressione di essere un po’ in debito d’ossigeno. Relativamente tranquille Gioiese (40) e Roccella (41) dopo i successi nell’ultima giornata rispettivamente contro Agropoli e Noto. Non dovrebbero aver difficoltà a mantenere i propri 4 e 5 punti di vantaggio sulla zona play-out e salvo catastrofi manterranno  agevolmente la categoria.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!