Pallanuoto Promozione: Lo Swimming espugna Salerno

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

196240_190998104274382_100000925818035_453576_1974766_nColpo esterno dell’Ulysse Swimming Sorrento  nella difficile vasca di Cava de’ Tirreni contro la capolista Dream Team Salerno. Si, è proprio così, i salernitani dividevano la prima posizione con l’Azzurra 99 e lo Sporting Club Napoli. Una vittoria che arriva a 39 secondi dalla fine del match e che ha visto il ritorno del tecnico Izzo in panchina, dopo la squalifica, e il debutto di Antonio Castellano.
“Sapevamo che era una gara difficile, ma che potevamo giocarci benissimo. Siamo cresciuti molto nelle ultime gare. Diciamo che già con l’Azzurra 99 avremmo  meritato la vittoria” commenta il tecnico Izzo.

Il primo quarto si chiude di una lunghezza in favore dei salernitani, con le reti di Saturno, Striamo dal centro e Ventura, mentre i sorrentini segnano con Borrelli  e Castellano su rigore.
Il secondo parziale vede ancora i salernitani avanti con Saturno e Gargiulo Ferdinando per i sorrentini a fissare l’1-1 con cui si cambia campo.
Al ritorno in vasca Izzo carica i suoi che si portano dal 4-3 al 4-6 con la doppietta  di Cascone e la rete su uomo in più di Castellano.
Il Dream Team non ci sta e si fa sotto di un gol con Mascolo. Il 5-6, evidentemente, non va bene per Gargiulo che dai sei metri tira una bomba dritta sul secondo palo e termina in rete. I salernitani, però, dimostrano di meritare la prima posizione e pareggiano prima della fine del terzo tempo con Storniello e Cuciniello.
Ultimo quarto che parte dal 7-7  e che si trasforma subito in 8-7 per i salernitani.
Lo Swimming attacca, ma non riesce a riequilibrare l’incontro. A 3.34 minuti dalla fine della gara Mascolo si infortunia per il Salerno. Il tecnico dei padroni di casa chiede i tre minuti di sospensione della gara. Izzo ne approfitta, carica i suoi facendo capire che c’è ancora tempo per vincere la gara.
Il Salerno risponde alle sortite delle ranocchiette, ma Belnome alza un muro e respinge tutto. Su un ribaltamento i costieri pareggiano con Maffucci concludendo  una controfuga portata avanti da Gargiulo. Manca un giro di lancette alla fine, la capolista è in attacco, ma sbaglia la soluzione. La sfera va allo Swimming, Castellano va in controfuga e chiama palla che è nelle mani di Gargiulo nella propria difesa, Il portiere del Salerno esce dalla porta cercando di anticipare un passaggio a Castellano, ma Gargiulo,vedendo l’estremo difensore fuori dai pali, decide di tirare in porta. La palla entra lentamente per i tre punti del Sorrento.

“E’ stata una partita piena di emozioni” si lascia andare Izzo al termine di un match tiratissimo, “Oggi ai ragazzi avevo chiesto di vincere in una vasca per niente amica a noi, abbiamo sfatato un tabù, perché non avevamo mai vinto nella piscina di Cava”. Spulcia anche la cabala l’allenatore dello Swimming che va nel dettaglio.
“Il successo? Merito di tutti. Abbiamo voluto questa vittoria ed è arrivata. Benissimo Castellano all’esordio. Con lui riusciamo a trovare soluzioni in più sia in attacco che in difesa. Ora testa al recupero contro il C.S. Nuoto Napoli”.

CAMPIONATO PROMOZIONE
DREAM TEAM SALERNO-ULYSSE SWIMMING SORRENTO 8-9
(3-2;1-1;3-4;1-2)
ULYSSE SWIMMING SORRENTO: Belnome; Durante; Monetti; Russo; Maffucci 1; Cascone 2; Marsiglia; Gargiulo C.; Di Maio; Borrelli 1; Gargiulo Gia; Gargiulo F.3; Castellano. All.:Izzo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!