Piano pizzeria Lucia, anche con l’Olimpia Capri i canarini vanno k.o.

pizzeria luciaAl “San Costanzo” di Capri finisce 2-0 per i padroni di casa la sfida che doveva rilanciare, almeno sulla carta le ambizioni dei canarini. La società carottese, per la prima volta in ritiro visto le ultime sconfitte, ha provato a dare la scossa, che risultato alla mano non è arrivata. La partita inizia a ritmi bassi, il gioco è lento e i canarini provano ad affacciarsi in aria di rigore avversaria con capitan Iannone, che con cuore e anima prova a trascinare i suoi. Al 15′ e al 20′ Calabrese, peggiore in campo prova ad intimidire il portiere da punizione, ma le stesse sono lente ed imprecise. Al 40′ è De Martino che dal limite prova, ma il tiro viene rimpallato. Il Capri si rende pericoloso nel finale, senza trovare la rete del vantaggio, così il primo tempo finisce 0-0. Nell’intervallo gli uomini di Iannone e Starace cercano di trovare intesa, ma soprattutto motivazioni, quelle che alla fine hanno fatto la differenza. Il secondo tempo inizia bene per il Capri che dal limite prova a mettere in difficoltà Alfano. Al 60” il Piano, in contropiede prova a portarsi in vantaggio, ma Calabrese spreca tutto. Al 72” il Capri su colpo di testa, uscito di un soffio, inizia ad assaporare il vantaggio che si concretizza al 80′ quando l’attaccante azzurro sfugge alla difese e insacca alle spalle di un incolpevole Alfano. I carottesi accusano il colpo e si provano a rendere pericolosi, ma nel finale arriva la beffa, infatti, un contropiede dei padroni di casa, non lascia scampo ad Alfano: è 2-0. Dopo quattro minuti di recupero, finisce 2-0 la gara tra Olimpia Capri e GSS Piano Pizzeria Lucia.

Hanno il tono di chi ha l’amaro in bocca le parole del dirigente dell’area tecnica del GSS Piano Pizzeria Lucia, Veniero Filippo dopo la sconfitta a Capri: “E’ dura da digerire una sconfitta così netta e amara, vedendo sparire sul campo tutti i presupposti per vincere a causa di una condizione fisica deficitaria. La partita è stata ben preparata partendo con la squadra sin dal mattino per Capri, in modo da tenere alta la concentrazione dei ragazzi effettuando un piccolo ritiro. Dispiace non aver tenuto cariche le gambe dei nostri calciatori diminuendo i ritmi di allenamento che hanno causato una mancanza di energia psicofisica che ci ha portato a rallentare nel finale di campionato. Sono sempre però orgoglioso della squadra e del lavoro fatto quest’anno che ci ha portato, anche se probabilmente non ai play off, a disputare un campionato di tutto rispetto”.

 

La formazione del GSS Piano Pizzeria Lucia: Alfano, Cicchiello, D’Errico, Gargiulo, Pane, d’Esposito M91, Calabrese (dal 85′ Vanacore), Miccio (dal 75′ Sessa), De Martino, Iannone, D’Alessio (dal 52′ Persico) A disposizione: Alberto, d’Esposito M89 Allenatore: Iannone




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!