Futsal, l’Atletico Sorrento batte il Castrum Pigellulae: la C2 è ad un’ora

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La rosa e lo staff tecnico dell'Atletico Sorrento al completo

La rosa e lo staff tecnico dell’Atletico Sorrento al completo

Festa rimandata. L’Atletico Sorrento adempie pienamente al proprio dovere anche nel penultimo turno del girone E di serie D, battendo con un eloquente 9-0 il fanalino di coda Castrum Pigellulae, ma è costretto a tenere ancora in frigo la Moet & Chandon dalla contemporanea vittoria dell’Atletico Macerone, che dilaga 12 – 0 sul campo della Primavera Luciana. Ad una giornata dal termine della regular season, quindi, il distacco dalla formazione di San Sebastiano al Vesuvio resta quel rassicurante +3 che sabato prossimo può finalmente valere la tanto agognata promozione in serie C2: nell’ultima trasferta, quella in casa del Real Futsal Gragnano, alla compagine del presidente Carlo Gargiulo basta anche un pareggio per far partire la festa. Ed è proprio in vista del traguardo ormai imminente che la società biancoazzurra metterà a disposizione dei propri tifosi un autobus per raggiungere, nel prossimo fine settimana, la città della pasta e dare il proprio supporto a capitan Inserra e compagni nell’ultima fatica del campionato. A tal fine, gli interessati possono contattare i responsabili del sodalizio costiero sulla pagina FB della società.

LA GARA – Troppo netto il divario tecnico, tattico e fisico tra l’Atletico Sorrento ed il Castrum Pigellulae. I padroni di casa passeggiano quindi sul velluto, giocando per lo più al piccolo troppo nonostante gli inviti del tecnico Mario Russo a pressare alta la formazione amalfitana. Ma, approfittando dell’impatto molle dei biancoazzzurri, sono proprio gli ospiti a rendersi, a sorpresa, pericolosi nelle prime battute del match: al 4’, infatti, Imperato è costretto agli straordinari per dire di no alle conclusioni di Dipino e Criscuolo. Per l’estremo difensore costiero saranno questi  gli unici, veri, interventi. Nel resto della gara è un monologo sorrentino, che dà i suoi frutti a cavallo tra il 9’ e l’11’ quando, con due azioni quasi in fotocopia, De Vivo manda a rete Inserra, che da distanza ravvicinata ha vita facile a trafiggere Nobile. Il portiere ospite, in giornata quasi di grazia, chiude successivamente la saracinesca su Gargiulo ed Apreda ma al 16’ non può nulla di fronte allo stesso Gargiulo che lo salta e mette dentro il 3-0. Al 19’ il Castrum ha un sussulto, ma prima Imperato si oppone a Dipino e poi Criscuolo trova il palo a negargli la gioia del gol. Due minuti più tardi, l’Atletico Sorrento cala il poker al termine di un’azione manovrata, con l’assist di Manzo per Vacca che, complice una trattenuto difettosa del portiere, trova il destro vincente. In chiusura di tempo (27’) arriva il 5-0: ancora Manzo, in versione assist – man, serve sul secondo palo Egro che tocca col destro e insacca.

Nella ripresa il copione non cambia: a corto di sostituzioni, gli uomini di Fronda accusano un netto calo fisico che permette ai padroni di casa di controllare il match con ancora più semplicità. La grinta e la voglia di far bene, nonostante un avversario in netta difficoltà, non abbandona comunque i sorrentini che continuano a spingere, seppur a sprazzi, sul pedale dell’acceleratore. Così, al 6’, arriva un’altra realizzazione con Gargiulo, servito da Cuccaro, che finalizza al meglio un contropiede da manuale del futsal. Al 14’ ci prova De Vivo a mettere la sua firma sul tabellino dei marcatori ma il palo gli dice di no. Sulla ribattuta, però, è lesto Apreda, che di testa fa 7-0. Al 20’ c’è gloria ancora per Inserra che di giustezza trova il palo lungo e si lascia andare ad una curiosa esultanza, sfilandosi la maglia e mostrando ai compagni quella di Superman. A chiudere i conti è ancora Gargiulo che fa hattrick al 25’ raccogliendo una corta respinta.

ATLETICO SORRENTO – CASTRUM PIGELLULAE 9-0

Marcatori: 9’ e 11’ Inserra, 16’ Gargiulo C; 21’ Vacca, 27’ p.t. Egro; 6’ Gargiulo C, 14’ Apreda, 20’ Inserra, 25’ s.t. Gargiulo C.

Atletico Sorrento: Imperato, Apreda, De Vivo, Inserra, Marcia; Gargiulo S, Vacca, Egro, Gargiulo C, Maresca, Cuccaro, Manzo. All: Russo.

Castrum Pigellulae: Nobile, Cobalto M, Cobalto C, Criscuolo, Dipino; Abbondati. All: Frondra.

Arbitro: Giuseppe Corrado di Castellammare di Stabia

Note: falli: primo tempo 5-4, secondo tempo 5-2; ammoniti: Criscuolo (C), Inserra (S)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!