Evergreen Sant’Agnello, sconfitta interna contro Il Real Protopisani

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

EvergreenIl risultato di 3-0 non deve ingannare, perché la sconfitta casalinga, forse immeritata, dell’Evergreen Sant’Agnello contro il Real Protopisani, nella ventiduesima giornata del campionato di seconda categoria campana, è frutto di una partita che non ha mostrato, come invece si ci aspettava, una differenza di livelli fra due squadre che si trovano in posizioni molto diverse in classifica. La squadra rosso-blu con un modulo tutto nuovo (3-4-3) e con il ritorno in campo dopo quasi un anno del capitano di lunga data Alfredo Sparano, hanno procurato grossi grattacapi agli ospiti secondi in classifica. Un primo tempo equilibrato che vede già al quinto minuto la possibilità per l’Evergreen di portarsi in vantaggio con un Pane che solo, davanti alla porta sbaglia clamorosamente. Prima frazione di gioco che finisce 0-0 sorprendendo tutti i pronostici. La ripresa vede le due squadre che giocano ancora sull’equilibrio di parità, ma al quindicesimo dopo un’entrata in gamba tesa di Iaccarino al limite dell’area, gli ospiti passano in vantaggio con una punizione di seconda non molto angolata e debole che spiazza il portiere di casa, 0-1 che però non smonta la squadra costiera che nonostante tutto crea molto ma non concretizza tre, quattro occasioni nitide sciupate da Coppola poco preciso in fase di realizzazione. Al ventesimo un calcio di rigore fa pendere la bilancia in favore del Protopisani che si porta così in vantaggio sul 2 a 0. L’Evergreen molla e dopo un calcio d’angolo sprecato alla mezz’ora, parte un contropiede che vale il tre a zero ospiti e la fine della gara. La prossima è decisiva per la salvezza, uno scontro sul campo dell’Agerolina sconfitta contemporaneamente con lo stesso risultato a Lettere, una vittoria andrebbe a favorire i costieri mentre la sconfitta complicherebbe l’obbiettivo della salvezza.

Evergreen Sant’Agnello

Pollio, Ferraiuolo, Schiazzano, Sparano, Falcone, Iaccarino (Mastellone 35st.), Leone (Aiello 15st.), Coppola, Pane (Vollaro 20st.).

Allenatore: A.Imparato.

Ammoniti: Schiazzano, Iaccarino.

 

Francesco Vazza

 

 

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!