Sant’Agnello, col San Tommaso c’è mezza difesa out

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giovanni Micallo

Giovanni Micallo

Non c’è tregua in casa Sant’Agnello. La sconfitta di Faiano, oltre ad aver sancito la resa degli uomini di Turi nella corsa alla promozione diretta e ad aver messo in discussione il secondo posto, lascia strascichi pesanti in vista dell’ultima sfida della regular season, prevista domani pomeriggio, al “Marcellino Cerulli” di Massa Lubrense, contro il San Tommaso.

Obbligato a vincere per avere la certezza della seconda piazza senza guardare al risultato di Scafatese – Real Vico, il tecnico gragnanese Mario Turi è alle prese con un vero e proprio grattacapo per quanto riguarda gli uomini da schierare davanti al portiere Napolitano. In un colpo solo, infatti, il Sant’Agnello perde per squalifica il terzino sinistro Mattia Piacente ed il centrale difensivo Giovanni Micallo. A questi, va aggiunto il nuovo probabile forfait di Andrea D’Agostino, ancora alle prese con la frattura allo scafoide. Con solo Di Donna a disposizione nel ruolo di stopper, quindi, Turi sarà obbligato a rivoluzionare il pacchetto arretrato, che sugli esterni dovrebbe prevedere i due under, Schiavone a destra e Perinelli a sinistra. Al fianco di Di Donna, invece, probabile l’arretramento di uno dei centrocampisti (De Rosa?) mentre in attacco è sempre in dubbio la presenza del capitano Giulio Russo. A disposizione, invece, Giuseppe Sibilli, tornato nella giornata di ieri dopo la due giorni di prova svolta con la Ternana.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!