Il Piano non suda e prende il poker dallo United Portici

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il Piano Pizzeria Lucia

Il Piano Pizzeria Lucia

Al “Cerulli” di Massa Lubrense finisce 1-4 la gara tra GSS Piano Pizzeria Lucia e United Portici. Partono bene i padroni di casa, in vantaggio in avvio con Miccio, che da trenta metri lascia partire una parabola perfetta che si insacca all’incrocio dei pali per il momentaneo 1-0. Al 39′ Celentano crossa per Infantozzi che non sbaglia e porta il punteggio sull’1-1. Passano pochi minuti e Boccia di sinistro insacca nuovamente: è 1-2.

Nel secondo tempo i carottesi provano a pareggiare i conti con l’ingresso in campo di Calabrese, ma al 26′ in neo entrato Telemaco, complice anche uno svarione difensivo, porta il Portici sull’1-3. Al 35′ gli uomini di Iannone e Starace provano ad accorciare: Calabrese scambia rapidamente con De Martino, ma spara sul portiere. Nel finale di gara Novi, dall’out di sinistra, fa partire un destro che spiazza tutti: è l’1-4 finale.

A fine gara, come dopo ogni sconfitta, arrivano le parole del dirigente Benito Starace: “Abbiamo giocato i primi trentanove minuti alla grande, poi siamo calati in concentrazione e fisicamente. Questo perché, quando facciamo allenamento, i ragazzi pensano a divertirsi e non a lavorare sodo. Mercoledì ho abbandonato la seduta, lasciando la gestione dell’allenamento a Veniero, appunto perché la squadra non dava il massimo, e gli ultimi risultati lo dimostrano. Spero che ci sia un cambio di rotta, specialmente per recuperare almeno due posizioni in classifica. I play off sono impossibili, ma il campionato lo possiamo salvare con una buona posizione”.

PIANO PIZZERIA LUCIA – UNITED PORTICI 1-4

Marcatori: 12’ Miccia (PI), 39’ Infantino (PO), 45’ p.t. Boccia (PO); 26’ Telemaco (PO), 40’ s.t. Novi (PO)

Piano Pizzeria Lucia: Alfano, Cicchiello, Miccio, Gargiulo, Russo, Pane, D’Errico, Coppola, De Martino, Iannone, Scelzo. All: Iannone.

United Portici: De Rosa, Di Sebastiano, Novi, Celentano, Sammarco, Perna, Infantozzi, Amendola, Boccia, Gargiulo, Cozzolino. All: Servillo.

Arbitro: Ceravolo di Torre del Greco

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!