Real Vico – Gragnano 0-1, le pagelle: Carfora il migliore, Balzano nell’ombra

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Luca Balzano, oggi nell'ombra.

Luca Balzano, oggi nell’ombra.

Mataluna 6: Attento nelle poche volte che viene chiamato in causa, non può nulla sul vantaggio ospite sul tiro preciso di Carotenuto.

Savarese 5: Su di lui grava la rete che ha permesso al Gragnano di passare in vantaggio e così ottenere il biglietto per la D. Sul lancio di Martone infatti, buca il pallone, permettendo a Carotenuto di andare a rete a tu per tu con il portiere. (dal 63′ Staiano 5,5: prende il posto di Savarese ma come lui incide poco sulla gara, si occupa principalmente della fase difensiva, tralasciando quella offensiva).

Criscuolo 6: Nel momento di maggior affanno per il Real Vico, riesce a sventare diversi pericoli, permettendo così alla squadra di crederci fino alla fine. Si conferma pericoloso su calcio d’angolo, andando di un soffio vicino alla rete.

Albanese 6: Insieme al suo compagno di reparto riescono a gestire le sfuriate di Carotenuto & Co; tentennando in poche occasioni.

Carminetti 6: Nel primo tempo è un po’ timido, anche perchè la pressione è forte, ma nel secondo tempo cresce e accompagna più volte l’azione rendendosi anche pericoloso.

Sorrentino 6: prova a dare ordine a centrocampo ma non ha il tempo di ragionare a causa del pressing ospite, migliora nel secondo tempo quando il Real Vico esce dal guscio e si propone in avanti.

Il migliore Giovanni Carfora

Il migliore Giovanni Carfora

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Esposito Luca 5,5: è in affanno e si vede dai numerosi passaggi sbagliati ma la sua prova incolore può essere la conseguenza di un cartellino giallo arrivato troppo presto. (dal 63′ De Falco 5,5: nonostante la sua freschezza non da quel salto di qualità alla squadra da permettergli di raggiungere il pareggio).

Carfora 6,5: Il migliore dei suoi, cerca di ravvivare una manovra lenta e macchinosa con i suoi guizzi insidiosi.

Guadagnuolo 6: Tanto sacrificio e corsa per il numero 10 del Real Vico che ci prova in tutti i modi, non riuscendo però ad incunearsi nella difesa ospite.

Balzano 5: E’ un fantasma, si vede pochissimo anche perchè viene servito con il contagocce. Si rende pericoloso solo una volta quando riesce a rubare un pallone agli ospiti ma entrato in area viene subito fermato.

Labriola 5,5: E’ un po’ spento e non riesce ad incidere come nelle altre partite. Macera se ne accorge e lo sposta a centrocampo dove disputa una partita discreta.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!