Ginnastica Sorrento: due weekend colmi di gare, podi e amore per lo sport

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
(L'unione tra le ginnaste e le istruttrici va al di la dei risultati ottenuti -  foto Gargiulo)

(L’unione tra le ginnaste e le istruttrici va al di la dei risultati ottenuti – foto Gargiulo)

“Una gara a week end …ma anche due!”. Questo il motto che nell’ultimo periodo ha assistito e accompagnato la ginnastica Sorrento. Tornando a ritroso nel tempo, al 15 e 16 marzo scorso per la precisione, a Battipaglia si è tenuto il campionato interregionale di categoria FGI e campionato regionale “Confsport”. Quaranta le ginnaste in gare per la società costiera.

Sabato è stata la volta delle “junior” prima fascia. In questa categoria hanno gareggiato: Alessia Coppola e Lorenza Gargiulo. Nonostante una buona gara, tra le due solo Lorenza riesce ad accedere alla finale.

Nella serata di sabato sempre, hanno gareggiato anche le “juniores” seconda fascia: Bianca Olga Stianti è anch’essa in finale tra le prime 5 nonostante una gara non proprio brillante .

Domenica, invece, è stata la volta delle allieve di seconda fascia: Diana Mancusi è l’unica che riesce ad accedere alla finale grazie ad un esercizio con la fune.

Altro podio, invece, è per Bianca Olga Stianti che grazie ad un 5° posto riesce a qualificarsi per le interregionali di Pesaro.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“In entrambe le manifestazioni, anche se molto diverse tra loro, quello che è prevalso è stato lo spirito sportivo arrivato dalle atlete e dai loro genitori. Qualche delusione per chi non è entrata in finale e per chi non è arrivata sul podio, ma grande il rispetto delle avversarie e soprattutto compagne di squadra, cosa che nello sport spesso manca. Bella atmosfera, un bellissimo lavoro di tutti gli istruttori che mettono lo stesso amore e passione con tutte le ginnaste, ma la cosa più bella per me è vedere che sono riuscita a trasmettere alle mie ex allieve, attuali istruttrici, l’amore per ogni singola atleta indipendentemente dal risultato che essa possa portare”.

Questo il commento alla gara della direttrice Pia Cuomo al termine della gara.

La scorsa settimana, invece, 21 e 22 marzo le ginnaste sorrentine sono state impegnate con la fase regionale del campionato di serie D fgi al solito “Country sport” di Avellino.

Le ginnaste della serie D

Le ginnaste della serie D

Alla gara ha partecipato la squadra composta da: Alice Damiano, Maria e Martina Attardi, Angela Scognamiglio al collettivo a corpo libero, Chiara Catalano e Martina Attardi all’esercizio in successione con palla e nastro e Maria Novella Iaccarino all’esercizio individuale con la palla.

Ottima prestazione che regala un buon secondo posto ( 0.10 dal primo) alle ginnaste che ottengono di conseguenza anche il pass per la fase nazionale di Pesaro.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!