Real Vico: cinquina al Vis Ariano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Luca Balzano autore di una doppietta

Luca Balzano autore di una doppietta

Vittoria senza storia del Real Vico, che rifila cinque reti al Vis Ariano in una partita dove la squadra di Macera ha sempre mantenuto l’iniziativa ed il controllo del gioco. In campo, si riprende la maglia nr 5 Rapesta, uno dei veterani-eroi di quel Vico storico che qualche anno fa ha militato in C2, dando il proprio contributo di esperienza e qualità al reparto arretrato dei costieri.
Dopo una prima fase di studio, la squadra di casa prende decisamente il pallino del gioco. Al 18, sfruttando un capovolgimento di fronte, la squadra di mister Macera, si rende pericolosa con un rapido contrattacco sull’asse Gozzo – Labriola: il giovane esterno potrebbe concludere a rete, ma pecca di troppo altruismo, servendo Balzano, che solo davanti a Florio non concretizza ma si impappina tra palla e portiere. Gli azzurro-oro pur producendo gioco appaiono imprecisi nella fase finalizzatrice, fino al 39 quando Balzano si ritrova nuovamente, solo, opposto all’estremo difensore irpino, che questa volta è costretto al fallo: rigore e cartellino di colore rosso sangue.
Ancora il 9 vicano trasforma il penalty. E’ l’episodio che spacca decisamente il match, nonostante il tentativo di riparare di mister Gargiulo che sostituisce in attacco Parisi, con il secondo portiere. Ma Vis Ariano rimasto in dieci, non riesce a rendersi pericoloso, nè a provare una reazione d’orgoglio, mentre il divario tecnico tra le due formazioni diventa sempre più evidente, man mano che i minuti passano.
Nella seconda frazione la squadra di casa dilaga. Occupando costantemente la metà campo avversaria, favorita dalla superiorità numerica, la squadra di mister Macera raddoppia al 59 con Gozzo che smarcato davanti all’estremo irpino, lo supera con un tapin che si deposita nell’angolino più lontano del sacco. Passano solo sette minuti, quando Guadagnuolo colpisce nuovamente bersaglio grosso, dopo uno slalom speciale nella difesa degli irpini. La partita è ormai stabilmente sul binario favorevole al Real Vico che va come un treno mentre il Vis Ariano appare fermo su un binario morto. Giunge puntuale alla successiva stazione Carfora che  al minuto 81, raccoglie un servizio di Balzano, e supera agevolmente Pietrola. Partita blindatissima per la squadra del ds Guidone che porta a cinque lo score definitivo ancora con Balzano, con il Vis Ariano oramai nella parte della vittima sacrificale.

Campionato Eccellenza Girone B
REAL VICO – VIS ARIANO    5-0

REAL VICO :  Mataluna 6, Savarese 7, Albanese 7 (75 Sorrentino II), Sorrentino I 6, Rapesta 6,  Criscuolo 6,5, Carfora 6, Gozzo 7, Balzano 6,5, Guadagnuolo 6,5 (75 Circiello), Labriola 6 – all. Macera 7
a disp: Del Giudice,  Banco,  Staiano, Maresca, Carminetti

VIS ARIANO:  Florio 5, Di Gruttola  6, Speranza 5, Spaccamiglio 6, Bravoco 5, Curcio 6, Errico 6,5, Memoli 6, Bernardo 5,5, Jonathan 5 (60 Tretola  6), Parisi 6 (39 Pietrola  6)-
All Gargiulo  6
a disp:   Mainiero, La Vita, Cutabile

ARBITRO:  Nunziata da Torre Annunziata
ASSISTENTI: Amitrano, Imparato
AMMONITI: Circiello(RV)
ESPULSI: Florio (VA)
RETI: 39 Balzano (rig), 59 Gozzo, 66 Guadagnuolo, 81 Carfora, 86 Balzano
Note: Temperatura mite, pioggia a tratti battente

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!