Il Positano sbatte sui legni: con l’Alfaterna è un pari che allontana la vetta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

2015.03.22 009Si allontana nuovamente la vetta per il San Vito Positano che, sul campo dell’Alfaterna, deve accontentarsi di un sol punto, dopo una partita condotta costantemente in attacco e con tre legni colpiti.

La gara sull’impianto nocerino inizia sotto la pioggia battente e con una fase di studio che tiene entrambe le squadre lontane dalle porte. La prima conclusione è ad opera di Porzio, che dalla distanza spedisce di poco alto. Il Positano inizia a macinare gioco, fa girare la palla ma non riesce a sfondare la retroguardia di casa, ben chiusa all’indietro. Al 23’ bella la manovra di Iannucci che salta due avversari come birilli e serve al centro D’Alesio M., l’impatto di testa non è preciso. Al 28’, sugli sviluppi di una punizione calciata da Porzio, il tiro di Cifani viene ribattuto, Iannucci raccoglie e calcia in porta ma Benevento blocca a terra. Al 33’ sono i nocerini a farsi vedere in attacco con Moscariello che gira alto un tiro proveniente dalla bandierina. Al 37’ anche i giallorossi battono un corner, torre di Cifani per Mosca, Franza allontana, Porzio recupera e calcia a botta sicura centrando l’incrocio.

Nella ripresa il San Vito comincia subito in attacco con Cifani, che protegge palla al limite dell’area e serve Cappiello, scarico su Scippa ma sfera che si spegne sul fondo. Al 7’ Porzio batte una punzione sul secondo palo, Cappiello con una zampata indirizza in rete ma trova ancora l’opposizione dell’incrocio, l’arbitro aveva comunque segnalato il fuorigioco. All’11’ c’è lavoro anche per Munao che risponde alla grande sul tiro al volo di Moscariello. Mister Guarracino prova a ridisegnare la sua squadra inserendo forze nuove. Al 24’ Scippa dal limite apre per Riso sulla destra, cross basso per  l’accorrente Mosca che trova nuovamente la base del palo a negare il meritato vantaggio. I costieri non demordono e ci provano ancora: Cifani vede e serve Riso in profondità, che punta l’avversario e mira in porta, trovando però la traversa. Al 28’, sugli sviluppi di una punizione concessa al contrario, poteva arrivare un’ulteriore beffa per i positanesi, ma Munao blocca la girata ravvicinata di Moscariello. Nei minuti finali, in cui la pioggia aumenta notevolmente, i giallorossi tentano ancora la via del gol con Mosca e Cifani, ma la porta nocerina resta inviolata.

ALFATERNA – SAN VITO POSITANO 0-0

Alfaterna: Benevento, Crispo, De Maio, Vescovo, Franza, Angona, D’Amato (dal 43’s.t. Molisse), Spera, Cirillo (dal 18’s.t. Siano), Moscariello, Mansi. A disp: Caso, Salierno, Robustelli, Vicidomini, Grillo. All: Sellitti.

San Vito Positano: Munao, Volpe (dal 39’s.t. De Filippo), Scippa, D’Alesio S. D’Alesio M. Esposito, Iannucci (dal 12’s.t. Riso), Cappiello A. (dal 16’s.t. Palladino), Cifani, Porzio, Mosca. A disp: Imperato, Cappiello L.,Mandara, Raffone. All: Guarracino.

Arbitro: Luongo di Napoli (Fresa /Sparano)

Note: ammoniti De Maio (A), Vescovo (A), Porzio (SV); calci d’angolo: 2-5; fuorigioco: 2-3; recuperi: 1 primo tempo’, 4’ secondo tempo. Angoli 2-5. Fuorigioco 2-3.

 

Antonella Scippa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!