Profondo rosso Piano: pesante k.o. contro il fanalino di coda Lettere

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il Piano Pizzeria Lucia

Il Piano Pizzeria Lucia

Al “Comunale” di Lettere finisce 5-3 la sfida che ha visto impegnato il Piano Pizzeria Lucia contro l’ultima della classe Lettere. Una sconfitta pesante per i canarini, figlia anche delle tante assenze che hanno costretto i carottesi a scendere in campo con una formazione rimaneggiata, ma, soprattutto, di un approccio e di una prestazione non all’altezza di una squadra che ambisce ai play – off.

LA GARA – La partita inizia da subito male per gli uomini di Iannone e Starace che dopo appena venti minuti sono sotto per 4-0: un Lettere affamato non da scampo alla formazione carottese, apparsa palesemente in bambola ed incapace di reagire per tutta la frazione.

Nel secondo tempo, il Piano entra in campo determinato e su punizione di Calabrese inizia ad accorciare. Passano pochi minuti e il Lettere riallunga: è 5-1. I canarini non si arrendono e al 30′ con Calabrese trovano il 5-2, poi, nel finale è D’Alessio che di prima, con un siluro nell’angolino basso, insacca per il definitivo 5-3.

A fine match, dure le parole di Starace che non le manda a dire: “Abbiamo buttato altri tre punti, che con le sconfitte di Capri e San Giovanni Battista avrebbero significato il quinto posto, obbiettivo ormai quasi tramontato. Purtroppo – commenta il dirigente – nella nostra squadra va di moda la critica e non il sacrificio, i ragazzi pensano a discutere le scelte tattiche, a protestare, mentre all’allenamento siamo dieci. Sinceramente sono stanco di queste situazioni ridicole. La società sta facendo sacrifici da inizio anno, e questo nessuno l’ha capito. Adesso andremo avanti, cercando di raccogliere tutti i punti possibili perché fino a quando la matematica non ci condanna io credo nell’obiettivo, anche perché abbiamo inserito in rosa altri tre elementi positivi. A fine anno tireremo le somme”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!