Futsal, Atletico Sorrento perfetto: il poker al Macerone vale la vetta solitaria

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La formazione sorrentina contro l'Atletico Macerone (foto Punto5.it)

La formazione sorrentina contro l’Atletico Macerone (foto Punto5.it)

Con una prestazione a dir poco perfetta, l’Atletico Sorrento espugna il “PalaWojtyla” di San Sebastiano al Vesuvio, battendo l’Atletico Macerone con un eloquente 0-4. Un poker dal peso specifico notevole, perché rifilato proprio all’antagonista nella corsa alla C2: con il successo nel fortino dei vesuviani, infatti, i costieri guadagnano la vetta solitaria del girone E di serie D, con un margine di tre punti a cinque giornate dal termine della regular season. Un +3 da difendere quindi con le unghie e con i denti che certifica, però, la qualità di una compagine capace, al primo anno di vita, di imporsi su realtà di rinomata esperienza nel panorama del futsal campano.

LA GARA – Nonostante l’impianto flegreo rassomigli ad una bolgia, l’Atletico Sorrento, spinto dal tifo di quasi cinquanta supporters giunti dalla penisola grazie al bus messo a disposizione dalla società costiera, parte con il piede giusto: i biancoazzurri, infatti, entrano subito in partita e con la determinazione di chi ha in testa solamente la vittoria, cominciano sin dai primi minuti a mettere alle corde l’organizzato Macerone. Il primo tempo è, quindi, di marca ospite, con i locali che provano di tanto in tanto a pungere in avanti ma sbattono contro il muro eretto dalla difesa sorrentina. Ed è proprio il centrale costiero, Francesco De Vivo, a sbloccare il match ed a mandare le squadra a riposo sull’1-0.

Nella ripresa l’Atletico Sorrento continua a tenere sotto controllo il match ed alla prima, vera, accelerazione trova il raddoppio con Cuccaro che, servito dal portiere Gargiulo, fa secco l’estremo difensore di casa con una grandissima girata al volo. Non paghi del doppio vantaggio, i costieri continuano a macinare gioco, trovando anche il tris di Marcia che, in spaccata, finalizza al meglio un contropiede fulmineo. Sul 3-0, nel tentativo di accorciare le distanze, il Macerone schiera il portiere di movimento, ma è proprio grazie ad un recupero sullo stesso che Cuccaro chiude il match segnando da metà campo a porta sguarnita, chiudendo, di fatto, la gara.

La prossima sfida in calendario per l’Atletico Sorrento è in programma domenica 22 marzo alle ore 15.00 presso il campo “Evergreen” di Meta. Avversario di turno sarà l’Athletic Futsal Ottaviano, quarta forza del raggruppamento, che nella gara di andata inflisse la prima sconfitta stagionale ai costieri.

ATLETICO MACERONE – ATLETICO SORRENTO 0-4

Marcatori: De Vivo, Cuccaro, Marcia, De Vivo

Formazione Atletico Sorrento: Gargiulo S. De Vivo, Cuccaro, Maresca, Marcia, Vinaccia, Vacca, Ferraiuolo, Gargiulo C. Apreda, Manzo, Egro. All: Russo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!