Tonfo Real Vico a Campagna: adesso i play – off sono di nuovo a rischio

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Non basta il gol di Guadagnuolo: il Vico perde col Campagna 2-1

Non basta il gol di Guadagnuolo: il Vico perde col Campagna 2-1

Brusco scivolone in terra salernitana del Real Vico. Gli uomini di mister Macera escono dal “Dony Rocco” con le pive nel sacco, arrendendosi ad un non irresistibile Campagna. Il passo falso, secondo consecutivo in trasferta, complica maledettamente la corsa ai play – off degli azzurro – oro: con la contemporanea vittoria di misura della Scafatese sul Faiano, infatti, i punti che distanziano canarini e vicani sono adesso nove, appena uno in meno della soglia che, da regolamento, estrometterebbe capitan Criscuolo e compagni dagli spareggi promozione.

LA GARA – I punti in palio servirebbero come il pane per entrambe le compagini, ed è proprio la voglia di far bottino pieno di tutti e ventidue i protagonisti in campo ad offrire uno spettacolo almeno dignitoso. A decidere le sorti dell’incontro saranno, però, degli errori difensivi, palesemente decisivi in occasione delle tre segnature.

Il primo episodio chiave arriva al 12’, quando su un cross dalla destra di Russomanno, Albanese liscia il pallone facilitando l’inserimento di Cassetta, che arriva da dietro e fa secco Del Giudice per l’1-0 in favore del Campagna. Una volta in svantaggio, il Vico prova a reagire e crea più di un grattacapo alla retroguardia di casa con Guadagnuolo, Balzano e Carfora, ma senza esito. I padroni di casa resistono fino al 33’, quando, su un rinvio di Del Giudice, Romeo Magliano si fa superare dal pallone, Guadagnuolo ne approfitta ed a tu per tu con Pergamena firma l’1-1.

Nella ripresa, dopo un paio di occasioni iniziali per Balzano e Guadagnuolo, il Campagna cresce e colpisce prima un palo con un bel sinistro di Lamberti e poi trova il vantaggio, grazie a un fallo di mani in area di Savarese, che regala ai padroni di casa il rigore: dal dischetto Esposito non sbaglia. Nel finale il Vico ci prova, ma il Campagna regge bene, conquistando il successo.

CAMPAGNA – REAL VICO 2-1

Marcatori: 12’ Cassetta (C), 33’ p.t. Guadagnuolo (R); 25’ s.t. rig. Esposito (C)

CAMPAGNA: Pergamena, Visco (dal 25’s.t. D’Ambrosio), Esposito, Gambino, Magliano Ro. Correale, Marrandino, Rodio, Russomanno, Cassetta, Lamberti (dal 15’s.t. Magliano Re.). All: Balzano 6.5.

REAL VICO: Del Giudice, Savarese (dal 33’s.t. Gozzo), Carminetti, Altieri, Albanese, Criscuolo, Carfora (dal 40’s.t. Sorrentino), Banco, Balzano, Guadagnuolo, Esposito (dal 20’ p.t. Staiano). All: Macera.

Arbitro: Renzullo di Torre del Greco.

Note: ammoniti: Savarese (R), Del Giudice (R), Staiano (R), Magliano (C), Russomanno (C), Cassetta (C), Rodio (C)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!