Il Positano torna alla vittoria: tris all’Oratorio Don Guarella e vetta a meno tre

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Fabio Cifani, autore del gol che ha sbloccato la gara tra Positano e Oratorio Don Guarella

Fabio Cifani, autore del gol che ha sbloccato la gara tra Positano e Oratorio Don Guarella

Ritorna alla vittoria il San Vito Positano, tornando anche a 3 punti dalla vetta, segno che i giallorossi vogliono continuare a lottare sino alla fine.

In una gara tosta contro avversari scorbutici, i costieri passano in vantaggio con uno stupendo gol di Cifani che, ricevuta palla, si destreggia bene fra gli avversari ed insacca alle spalle del portiere. Quasi allo scadere della prima frazione di gioco, il Positano raddoppia con capitan Gargiulo, bravo a girare di testa una punizione di Porzio.

La gara sembra in discesa, ma il Don Guanella riapre i giochi dopo 5’ dalla ripresa con il gol di Scuotto che accorcia le distanze. La squadra di mister Guarracino si riversa in attacco e, guidata da un incontenibile Cifani, mette a segno anche il terzo gol: il bomber napoletano, infatti, al 26’ dopo una galoppata sulla fascia serve l’accorrente Iannucci, che può ribattere in rete il 3-1 finale.

Al termine dell’incontro è proprio Fabio Cifani a commentare la vittoria e la felice prestazione: “Abbiamo reagito bene dopo il pareggio di sette giorni fa. Siamo scesi in campo con la giusta concentrazione e abbiamo dato il massimo per portare a casa i tre punti. Volevamo fortemente questa vittoria e l’abbiamo ottenuta lottando tutti insieme. Ora restano 4 gare ancora da giocare, compreso lo scontro diretto: il nostro obiettivo è provare a vincerle tutte. Solo dopo penseremo agli eventuali playoff”.

Antonella Scippa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!