Pallanuoto: Nuovo ko dello Swimming Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

12888209005_6d4e91f8d2_zNuovo stop per le l’Ulysse Swimming Sorrento. Le ranocchiette, nella piscina di Pagani, scendono in acqua senza la giusta concentrazione. Ci si aspettava una reazione da parte dei sorrentini dopo la prima gara andata male, e si era anche partiti bene. Alla prima azione il capitano Maffucci(ottima la sua prestazione) mette il pallone alle spalle del portiere Mancini.
Lo Swimming è una squadra che produce,ed anche abbastanza, ma sbaglia l’impossibile. Così il primo tempo si chiude 2 a 1 per gli ospiti che vanno in gol con Fabbricatore e Saturno.
Nel secondo quarto Gragiulo Ferdinando si procura un tiro di rigore che non riesce a realizzare. Ottima la parata del portiere salernitano. Sul rigore ha inizio il black-out dei padroni di casa.
Il Salerno va in gol per quattro volte con Saturno (2), Storniello e Mascolo,chiudendo sul 1-6 complice qualche imprecisione del portiere Belnome.
Al cambio campo, Izzo cerca di riprendere il morale dei suoi, ma i salernitani vanno in rete con Striamo mentre Izzo effettuava un avvicendamento volante tra Durante e Russo.
Sul 1-7 Izzo decide di inserire la linea verde lasciando in acqua i veterani Maffucci e Russo ed il portiere Belnome. Lo Swimming inizia a macinare gioco, Maffucci segna, si procura un rigore che poi sbaglia e il tempo si chiude sul 2-8.
Inizio dell’ultimo parziale con Belnome che neutralizza un tiro di rigore, Maffucci va in gol altre due volte e si procura l’ennesima espulsione.
Izzo chiama time-out, mette di nuovo i grandi in acqua che non riescono a realizzare l’ennesimo uomo in più, prendendo gol sul ribaltamento di fronte successivo.
A nulla serve la rete di Gargiulo che fissa il punteggio sul 5-9. Prossimo appuntamento sabato alle ore 20 allo Stadio del Nuoto di Caserta contro l’Onda Nuoto ferma anch’essa a zero punti.
“Mi aspettavo una grande reazione da parte della squadra” spiega Izzo, “E’ arrivata in parte solo da qualche giocatore, ma non è bastato”.
Il tecnico dei costieri mastica amaro per il tanto gioco e la poca capitalizzazione.
“Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Non abbiamo leader in squadra che possano trascinarci in determinati tratti della gara. Allora dobbiamo macinare gioco ed aiutarci a vicenda. Nota positiva la buona prestazione dei giovanissimi”.

CAMPIONATO PROMOZIONE
ULYSSE SWIMMING SORRENTO-DREAM TEAM SALERNO 5-9
(1-2;0-4;1-2;3-1)
ULYSSE SWIMMING SORRENTO: Belnome; Durante; Monetti; Russo; Maffucci 4; Cascone ; Di Maio G.; Sorrentino; Di Maio C; Borrelli ; Gargiulo F. 1; Gargiulo G.; Marsiglia. All.: Izzo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!