Mini allievi Meta, col Cangianiello il veleno è nella coda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La rosa del mini Allievi del Meta

La rosa del mini Allievi del Meta

Sfuma al settimo minuto di recupero del secondo tempo la sesta vittoria esterna dei ragazzi di mister De Gregorio sul campo “Europa” di Poggiomarino contro l’F.C. Cangianiello. Anche in questa gara, i metesi si confermano squadra da trasferta e solo grazie ad un’autentica invenzione dell’arbitro mancano il bottino pieno: il signor De Vai di Torre Annunziata, infatt, concede nel finale un inesistente calcio di punizione di seconda dal limite che l’attaccante Erba finalizza di prima intenzione, con l’arbitro che concede la segnatura tra lo stupore generale.

LA GARA – La sfida parte subito in salita per i ragazzi biancoazzurri, dopo soli tre minuti di gioco, infatti, i locali passano in vantaggio con Erba che approfitta di uno svarione difensivo di Rastiello e da pochi passi dalla linea bianca realizza. Immediata è la reazione dei metesi, che costringono i locali a rintanarsi nella propria metà campo, ma inutilmente, in quanto all’ottavo minuto gli ospiti pareggiano con Simone Manzi che realizza da pochi passi a seguito di una corta respinta del portiere Olivo su precedente tiro di capitano Izzo. Dopo il pari i costieri continua ad attaccare ed al 14’ passano in vantaggio con Bifulco, che su cross dalla destra di Izzo anticipa il suo diretto avversario e deposita la sfera comodamente in rete da pochi passi. I metesi, nonostante il vantaggio, continuano ad attaccare ed al 22’ centrano la terza segnatura ancora con Bifulco. Passano pochi minuti ed i biancoazzurri colpiscono un clamoroso palo con Ruocco che, nel vedere  il portiere locale fuori dai pali, prova il gol della domenica con un tiro da oltre quaranta metri.  Nel finale del primo tempo i locali trovano il goal con Saggese che sfrutta un’ennesima distrazione difensiva riaprendo la gara.

Il secondo tempo inizia con il Cangianiello proiettato in avanti, ma è sempre il Meta a sfiorare la quarta segnatura con veloci ripartenze ma prima Buondonno e poi Izzo e Francesco Esposito non concretizzano  ghiotte occasioni da rete. Nel finale, l’arbitro concede ben otto minuti di recupero permettendo ai locali di agguantare il pari tra le proteste dei ragazzi allenati da mister De Gregorio.

Sabato si ritorna tra le mura amiche, contro l’United A.P.D. nella speranza di tornare alla vittoria che manca dalla terza giornata  del girone di andata, ottenuta proprio contro il Cangianiello, ed infrangere, così, il tabù delle gare casalinghe.

F.C. CANGIANIELLO – U.S. META 3-3

Marcatori: 3’ Erba (C), 8’ Manzi (M), 14’ e 22’ Bifulco (M), 37’ p.t. Saggese U. (C); 47’ s.t. Erba.

Cangianiello: Olivo, Vermiglio, Vastola, Carbone G. Carbone L. Palmieri, Iovine, Saggese U. Mariniello, Franga, Galasso. A disp: Ambrosio, Saggese V. Velardi, Cascone, Cangianiello, Erba. All: Velardi

Meta: Turci, D’Auria, Sammarco, Ruocco, Rastiello, Russo, Izzo,  Ascolese, Manzi, Guifa, Bifulco. A disp: Di Martino G. – Di Martino C. Buondonno, Esposito F. Esposito A. All: De Gregorio.

Arbitro: De Vai di Torre Annunziata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!