Massa Lubrense, Gargiulo:”Buona vittoria, ma resto incazzato”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Contento del successo, ma no pago mister Gargiulo

Contento del successo, ma no pago mister Gargiulo

“E’ stata una buona vittoria, perché sbagliare il rigore, battuto due volte, quindi terzo consecutivo avrebbe abbattuto un elefante, ma noi non ci siamo disuniti”.
Questa la sintesi dello stato d’animo del Massa Lubrense visto da Luigi Gargiulo. “Molto meglio rispetto a domenica scorsa”, puntualizza il tecnico, “E’ la dimostrazione che siamo una squadra dai due volti: uno in casa, l’altro in trasferta”.
Un Massa che al Cerulli deve provare a non perdere un colpo. Il discorso salvezza passa per forza di cosa dalle prestazione nell’impianto di Schiazzano. Un campo sul quale sono riuscite a vincere solo Sant’Agnello e Real Vico tra le big.
Una vittoria che dovrà attendere la fine della giornata per acquisire un peso specifico differente. Si, perché le dirette concorrenti devono tutte disputare i propri incontri.
“Cambia nel percorso salvezza la mancanza di tre punti da giocarsi al termine della giornata di campionato”, spiega Gargiulo, “Sulla corsa salvezza non modifica nulla, anzi mi fa essere ancora più arrabbiato per la sconfitta ad Eclano”.
Se la società continua ad essere vicino alla squadra, c’è qualche muso lungo. Tutto passa sotto traccia anche se: “Per il bene del Massa io devo fare delle scelte. Purtroppo questo è il mio compito”.
Alla prossima ci sarà l’ultimo derby della stagione per i nero azzurri. Al Massaquano i massesi se la vedranno con i cugini del Real Vico Equense.
“All’andata non ci abbiamo capito nulla. La migliore squadra vista al Cerulli”, conclude il trainer della squadra della città dell’olio, “Cercheremo di fare bella figura al Massaquano”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!