Super San Giovanni Battista in coppa: il poker al Real Palazzo è un’ipoteca sui quarti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Una formazione di questo campionato del San Giovanni Battista

Una formazione di questo campionato del San Giovanni Battista

Magnifica prestazione, nonostante le numerose assenze, per il San Giovanni Battista contro il Real Palazzo, capolista del girone I, nella gara valida per l’andata degli ottavi di finale della coppa Campania. Il 4-0 finale in favore dei ragazzi allenati da mister De Simone vale più di un’ipoteca sui quarti di finale.

LA GARA – Nel primo tempo l’SGB crea gioco ma il gol arriva da un calcio da fermo: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, infatti, Esposito, lasciato solo in area, insacca la palla dell’1-0. Subìta la rete, gli avversari cercano di reagire ma il numero uno massaquanese D’Urso non è mai seriamente impegnato.

Nella ripresa, ancora su azione d’angolo, arriva il secondo gol con Parlato che, pescato al limite ancora dall’ottimo Cesarano, lascia partire un tiro sul quale interviene ancora Esposito per gonfiare la rete. Sul 2-0, l’SGB è bravo a contenere le avanzate ospiti ed a pungere in contropiede: al 90′, su una punizione battuta ancora da Cesarano, è Parlato sulla linea a siglare la sua sesta rete stagionale e portare il match sul punteggio di 3-0. Dopo il tris vicano, la partita sembra essere finita, invece gli uomini di mister De Simone non sono paghi e, sugli sviluppi dell’ennesimo contropiede, allo scadere è ancora Esposito a mettere a segno la sua tripletta personale e a portarsi il pallone a casa.

SAN GIOVANNI BATTISTA – REAL PALAZZO 4-0

Marcatori: 18′ p.t, 6’ e 48’ s.t. Esposito, 45’ s.t. Parlato

San Giovanni Battista: D’Urso, Coppola, Guida L. Guida G. D’Amora, Parlato, Starace, Caccioppoli, Esposito, Cesarano, Iaccarino (dal 35′ s.t. Lombardi). A disp: Abbruzzese, Mario, Apuzzo F. Volpe A. All: De Simone

Real Palazzo: Barba, Pinto, Botta, Albano, Leo, Botta, D’Amore, Pesce, Ascoli, Roscigno, Di Benedetto.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!