Positano: Tris alla Pianurese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
palladino

Foto di Fabio Fusco

Trasferta insidiosa per il Positano, brillantemente superata con una partenza sprint.

Bastano solo 26 minuti alla truppa di Guarracino per avere la meglio dei padroni di casa.
Tre reti ed altrettante occasioni da rete rendono a miti consigli Saggiomo e compagni.
Dopo solo sei giri di lancette Cifani, di gran lunga il miglior in campo, supera Delfino sull out destro e serve alla perfezione l’accorrente De Filippo.
Il numero 11 col piattone sblocca il risultato.
Complice il pareggio della capolista di sabato, i giallorossi sanno di giocarsi una fetta importante del prosieguo di campionato, e pigiano sill’acceleratore.
Non ci mette troppo il Positano a chiarire che vuole ottenere il bottino pieno. Dopo otto minuti dal primo gol arriva il raddoppio.
Scambio su calcio piazzato tra Palladino e Porzio. Il numero 10 si libera di Puoti e lascia partire una sventola che si insacca alla sinixtra del portiere.
Non molla la presa la squadra costiera che al minuto 26 piazza il tris. Mattonella Palladino, sinistro arcobalenico e palla in fondo al sacco.
In metà tempo chiusa la pratica e secoda parte di gara in cui gli ospiti si limitano al compitino.
Squadra organizzata che non concede varchi all’avversario e prova ad ampliare il gap negli spazi.
Dalla mezz’ora della ripresa il via alla girandola di cambi per preservare forze e ammonizioni in vista delle partite cruciali della stagione.

Boys Pianurese Saggiomo, Carpino, Delfino, Puoti, Tomacelli, Caperchio (46′ Mele,), Sannino, Longobardi (83′ D’Alessandro), Zavarese, Caccavale (59’Passaro), Nugnes.
San Vito Positano: Munao, Volpe, Palladino (80′ Cappiello L.), Mandara (73′ Caracciolo), D’AlesioM., Esposito, Gargiulo, Cappiello A.,  Cifani, Porzio (62′ Raffone), De Filippo.
Marcatori: 6’pt De Filippo, 14’pt Porzio, 26’pt Palladino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!