Futsal, l’Atletico Sorrento fa tredici contro la Primavera Luciana

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La formazione costiera prima dell'inizio del match contro la Primavera Luciana

La formazione costiera prima dell’inizio del match contro la Primavera Luciana

Come ampiamente preventivabile, neanche la Primavera Luciana riesce nell’impresa d’imporre uno stop all’Atletico Sorrento. I biancoazzurri costieri, infatti, portano a casa il tredicesimo successo stagionale, peraltro colto rifilando alla compagine cavese proprio tredici reti e continuano il duello a distanza con l’Atletico Macerone, vittorioso 8-0 sul campo del Real Futsal Gragnano.

LA GARA – L’Atletico Sorrento, che al fischio d’inizio presenta il quintetto Gargiulo S. Marcia, De Vivo, Maresca, Inserra, entra in campo carico a pallettoni e con l’unico obiettivo di archiviare la pratica metelliana nel minor tempo possibile. Passano, infatti, appena otto minuti e gli uomini allenati da Mario Russo passano subito in vantaggio con una splendida azione sull’asse Maresca – De Vivo – Inserra, che il capitano finalizza in spaccata. Il numero dieci costiero si ripete al 12’, mettendo dentro il 2-0 dopo aver superato anche il portiere avversario in uscita bassa. Al quarto d’ora, invece, tocca a Maresca fare la parte del leone: il calcettista carottese delizia il pubblico con un controllo delizioso, supera Baldi e di destro infila il 3-0. Due minuti dopo è, invece Marcia a firmare, a porta sguarnita, il gol che vale il poker grazie ad un ottimo assist d’Inserra. Sul 4-0 i costieri calano sensibilmente il ritmo, permettendo alla Primavera Luciana di accorciare le distanze al 25’ con un colpo sotto misura di Mannara. I sogni di rimonta degli ospiti durano, però, nemmeno un giro di lancette perché Cuccaro piazza il break e di punta, complice una deviazione, trova il 5-1. Sul finire di frazione (28’) c’è anche gloria per Apreda, che finalizza un ottimo fraseggio con Egro e fissa il risultato del primo tempo sul 6-1.

Nella ripresa il copione non cambia. L’Atletico Sorrento continua imperterrito a fare la gara, mentre la Primavera Luciana incassa. Il gap tra le formazioni è evidente soprattutto in campo ed innervosisce particolarmente gli ospiti i quali, nel finale di gara, si rendono protagonisti di un’assurda caccia all’uomo che, fortunatamente, non ha conseguenze evidenti sulla salute degli uomini di Russo. Il tiro al bersaglio che manda su tutte le furie gli ospiti ricomincia, infatti, dopo appena quattro minuti dalla ripresa delle ostilità ed ha Inserra come abile protagonista nell’angolare, in contropiede, il suo destro sul palo lungo. Al 7’, invece, il capitano fa da assist – man al presidente Carlo Gargiulo, bravo a scegliere il tempo giusto per il taglio ed a depositare la sfera alle spalle del portiere in uscita. Al decimo ed al dodicesimo c’è ancora gloria per Inserra, prima con un tocco vincente su tiro cross di Egro e poi con un contropiede finalizzato con freddezza a tu per tu con Baldi. Al festival del gol partecipa, al 14’, anche il sempre positivo Egro, mentre nel finale (17’ e 25’) è Manzo a chiudere definitivamente i conti, prima grazie ad un servizio di Vacca e successivamente su azione di contropiede.

ATLETICO SORRENTO – PRIMAVERA LUCIANA 13 – 1

Marcatori: 8’ e 12’ Inserra (A), 15’ Maresca (A), 17’ Marcia (A), 25’ Mannara (P), 26’ Cuccaro (A), 28’ p.t. Apreda (A); 4’, 10’ e 12’ Inserra (A), 7’ Gargiulo C, 14’ Egro, 17’ e 25’ s.t. Manzo (A)

Atletico Sorrento: Gargiulo S. Marcia, De Vivo, Maresca, Inserra; Vinaccia, Cuccaro, Egro, Manzo, Gargiulo C. Apreda, Vacca. All: Russo.

Primavera Luciana: Baldi, Apicella, De Rosa, Di Lieto, Tretyak; Mannara, Memoli, Ferrara C. All: Ferrara D.

Arbitro: Lucio Lauro di Castellammare di Stabia

Ammoniti: Baldi (P), Di Lieto (P), Apicella (P)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!