Volley C/F – Gimel: Volalto passa alla Pulcarelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

gimelMassa Lubrense – La Gimel S.Agata innanzi al Volalto Aversa nell’ultima giornata di campionato. Domenica 15 febbraio la Pulcarelli accoglie la squadra di Coach Pasquale D’Aniello, attualmente quarta forza del campionato.
Coach Nica apporta alcune modifiche alla formazione titolare al fine di sopperire all’infortunio di Gargiulo S. e della palleggiatrice Aversa A. . La regia spetta stavolta ad Imma Gargiulo, la quale troverà dall’altra parte della rete proprio la sua ex squadra. Mastellone ritorna ai tempi da centrale mentre De Gregorio attacca in posto 4.
ll primo parziale cade velocemente tra le braccia avversarie: 10-25.
gimelSimil sorte sembra toccare al secondo set. Mastellone è nuovamente opposto mentre Incarnato è schierata come centrale. La Gimel si divide tra splendide giocate, incroci, pallonetti e momenti d’errore e poco ordine. Aversa A. scende in campo (3-8), Gargiulo paga una prestazione calante. Le carte sembrano date (17-9) ma le biancoblu hanno ancora un asso nella manica. Mastellone torna a picchiare da posto 2, Incarnato sigla l’ace del 17-15. Le distanze si accorciano, Volato comincia ad avere paura. Aversa S. ferisce al centro, Aversa C. sigla due ace (21-20; 21-22). Manca la ciligiena sulla torta. Invece arrivano una battuta in rete, un ace subito e un attacco fuori. Le ospiti casertane vincono ancora 23-25.
Il divario si impone nuovamente fin dagli inizi del terzo parziale (5-10). La tensione è alta, ma il Volalto conserva sempre il vantaggio che porterà alla vittoria finale 17-25.
Alti e bassi ancora una volta. Risultato infelice ancora una volta.
Il riscatto dovrà arrivare la prossima domenica 22 febbraio, sul campo avellinese del Via Satellite.
(fonte www.polisportivasagata.it)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!