FOTONOTIZIA – A Massa scoppia la polemica: la città vuole un palazzetto dello sport

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Gli striscioni esposti alla "Pulcarelli" dai tifosi della Folgore Massa

Gli striscioni esposti alla “Pulcarelli” dai tifosi della Folgore Massa

La festa per la conquista storica della coppa Campania di serie C da parte della Folgore Massa ha avuto degli inevitabili e sacrosanti strascichi polemici. Durante il derby disputato e vinto dai biancoverdi sui cugini dell’APD Carotenuto Sant’Agnello, prima uscita dei ragazzi allenati da Esposito dopo il trionfo, il pubblico massese, oltre al doveroso omaggio ai propri beniamini, non ha fatto mancare una stoccata decisa nei confronti dell’amministrazione comunale di Massa Lubrense. Come testimoniano le foto scattate da Lello Acone, i sostenitori della Folgore hanno attaccato alla parete della palestra della scuola media statale “Pulcarelli” di Sant’Agata, che ospita le gare interne della Folgore, due striscioni chiari e polemici: il primo recante la scritta: “Nonostante un comune assente, Folgore sempre presente e vincente” ed il secondo “A maggio per voi sarà un miraggio”.

Una presa di posizione netta quella degli sportivi massesi, stanchi di ascoltare da decenni promesse di costruzione di un palazzetto dello sport, puntualmente disattese dai politici che si sono susseguiti nella casa comunale di Massa Lubrense. Il tutto a danno potenziale proprio della Folgore che, nel caso, mai come in questa stagione molto probabile, di promozione in categoria superiore, sarebbe costretta ad emigrare a Sorrento per disputare le gare interne.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!