Speciale big match, i capitani| Qui Sant’Agnello, Russo: “Sarà una battaglia. Vincerà chi farà meno errori”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giulio Russo

Giulio Russo

Sarà una battaglia sportiva. Ed ha spuntarla sarà la squadra che sul campo metterà più grinta e furore agonistico. In partite del genere vince chi è disposto a sputare più sangue per raggiungere il suo obiettivo. Ma sia chiaro: al termine dei novanta minuti di gioco voglio vedere solo abbracci e pacche sulla spalle. Prima, però, sarà tutta un’altra storia”. Non tradisce un emozione Giulio Russo alla vigilia del big match con il Gragnano. Dall’alto della sua decennale esperienza in categorie superiori, il capitano biancoazzurro sa bene che in partite del genere tecnica e tatticismi sono superflui. La differenza starà tutta nella testa: “Lo sto ripetendo come un mantra soprattutto ai giovani della rosa – confessa il bomber metese: – chi non se la sente di affrontare sfide delicate come questa è meglio che appenda da subito le scarpette al chiodo. Al mio fianco voglio gente pronta a dare il massimo sin dal primo minuto: solo in questo modo potremmo uscire noi vittoriosi”.

Vittoria che nei precedenti tre incontri della stagione non è mai arrivata: tra campionato e coppa Campania, infatti, si è costantemente ripetuto il segno X: “E’ il chiaro segnale che le squadre si equivalgono – ammette l’attaccante santanellese. – In passato abbiamo dato vita a gare avvincenti, con occasioni da ambo le parti. Per spezzare quest’equilibrio bisogna commettere meno errori di loro”. Oltre ad assicurarsi i tre punti, imporsi sugli avversari che da inizio anno stanno contendendoti il salto in D significherebbe anche e soprattutto piazzare quell’allungo che potrebbe risultare decisivo: “Non c’è dubbio che, vincendo, daremmo loro un colpo che a livello psicologico sicuramente avrà i suoi effetti. Ma, allo stesso modo lo sarebbe perdere per noi, visto che ancora dobbiamo effettuare il turno di riposo”.

Guardia alta, quindi, per Sant’Agnello e Gragnano. E se il colpo mortifero lo sferrasse proprio Giulio Russo, a secco da tre partite? “Sarebbe un di più – ammette il numero 10 di Turi. – Ciò che è certo è che firmerei adesso se mi assicurassero che la squadra, come è successo nelle ultime gare, vincesse senza un mio gol. In carriera ho raggiunto tanti di quei traguardi personali che quasi non ho più spazio a casa per i trofei di capocannoniere. Ma ho ancora un buco per metterci quello della conquista della D e con l’aiuto dei miei compagni ho intenzione di colmarlo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!