Real Vico, Savarese:”Pronti al riscatto”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Pronto alla battaglia il Real Vico secondo Savarese

Pronto alla battaglia il Real Vico secondo Savarese

Un punto nelle ultime due gare, tante difficoltà e quella chance play-off che rischia di svanire. In casa Real Vico è tempo di riflessioni.
“Il rammarico per le ultime due gare c’è ed è tanto”, spiega Francesco Savarese, “Si accusa la pressione del dover fare risultato a tutti i costi”.
Un risultato che contro il Faiano è mancato. Mancato come il penalty fallito da Guadagnuolo.
“Purtroppo dopo il rigore ci siamo disuniti alla ricerca della vittoria a tutti i costi. Una vittoria che avremmo, comunque, meritato, ma andiamo avanti”.
Giovane classe ’95 con alle spalle già esperienza in Eccellenza, Savarese si è conquistato un posto da titolare crescendo di gara in gara.
“Purtroppo l’ansia da prestazione si sente” ammette il difensore, “Un errore, perché siamo un gruppo giovane che ha dato tanto ed è cresciuto tanto”.
Una leggera flessione maturata nel momento in cui sono venuti a mancare per infortunio in rapida successione: Arpino, Guidelli e Balzano.
“Siamo tutti utili e nessuno indispensabile. La società ha fatto tanto per noi ed ha cercato di mettere dentro anche nuovi innesti che stanno dimostrando il loro valore. Gli infortuni sono giunti nel momento migliore dei miei compagni, purtroppo”.
Ansia e crescita che si confronteranno con il San Tommaso.
“Andiamo consapevoli di quello che è stato il nostro percorso e puntando sul nostro gioco. Sarà il campo a decidere”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!