Mini Allievi, capitan Izzo fa hattrick ed il Meta doma gli Aquilotti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La rosa del mini Allievi del Meta

La rosa del mini Allievi del Meta

I mini Allievi del Meta si confermano squadra da trasferta. I ragazzi allenati da Carlo De Gregorio colgono la terza vittoria consecutiva lontano dalle mura amiche, imponendosi con un netto 4-2 sul sintetico del “Felice Squitieri” di Sarno contro i pari età degli Aquilotti. Una prestazione che rasenta la perfezione quella dei giovani metesi, tra i quali spicca il capitano Mattia Izzo, autore di una tripletta. L’ennesimo successo da viaggianti permette al Meta di superare momentaneamente in classifica i cugini del Sant’Agnello e di mettere pressione alla Scafatese, che attualmente occupa il quarto posto in graduatoria.

LA GARA – L’Izzo show si apre dopo appena due minuti dal fischio d’inizio del direttore di gara: è del centrocampista costiero la prima marcatura dell’incontro, abile a finalizzare un’azione abilmente manovrata sulla sinistra dal duo Guida – Francesco Esposito. Al 19’ arriva il raddoppio di Buondonno che approfitta di un errore della difesa locale e timbra il cartellino. Il tris arriva dopo quattro minuti: sugli sviluppi di un angolo battuto da Francesco Esposito, Izzo riceve palla al limite dell’area e dopo aver superato due avversari insacca con un bel diagonale alla destra del portiere. Centottanta secondi più tardi c’è spazio anche per il poker: ancora uno scatenato Izzo fa hattrick superando in velocità l’avversario diretto e realizzando con un tiro – cross beffardo che sorprende l’incerto portiere sarnese. Sul finire di tempo c’è spazio per un sussulto d’orgoglio degli Aquilotti, che accorciano le distanze segnando due reti con la complicità di Rastiello.

 La ripresa è un monologo biancoazzurro. Il Meta legittima ampiamente la vittoria, contenendo magistralmente le timidi offensive dei padroni di casa e sfiorando più volte, con ficcanti ripartenze, il poverissimo, che non arriva per sfortuna ed errori d’imprecisione.

A fine gara, è palese la soddisfazione del tecnico De Gregorio: “Sono ovviamente felice della vittoria, ma soprattutto della prestazione dei miei ragazzi. Questo è un gruppo in forte crescita, che partita dopo partita sta sempre più acquisendo fiducia nei propri mezzi”.

La prossima gara dei mini Allievi metesi è prevista per due settimane, quando, dopo la sosta, affronteranno, ancora allo “Squitieri”, la capolista Sarnese.

AQUILOTTI SARNO – META 2-4

Marcatori: 2’, 23’ e 25’ p.t. Izzo (M), 19’ Buondonno (M), 36’ Fiore(A) 39, p.t. Gallo (A)

Aquilotti Sarno: De Filippo, Falco, D’Ambrosio, Falciano, Giannone, Matarese, Paciello, Rea, Gallo, Fiore, Adiletta. A disp: Ventre, Dolgetta, Buonaiuto, Verderame. All: Cesar.

Meta: Di Martino G. D’Auria, Sammarco, Ascolese, Rastiello (dal 1’ s.t. Di Martino C.), Russo, Izzo, Esposito A. Buondonno (dal 35’ s.t. Tramparulo), Guida (dal 25’ s.t. Manzi) Esposito F. (dal 15’ s.t. Bifulco). A disp: Turci, Giordano. All: De Gregorio.

Arbitro: Tortora di Nocera Inferiore

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!