Ginnastica Sorrento, 6 podi nella 1°prova regionale del campionato di specialità

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
(Le ginnaste in gara, da sinistra Francesca Castellano, Emanuela Marulo, Taya Coppola, Elena Chiavazzo e Maria Novella Iaccarino)

(Le ginnaste in gara, da sinistra Francesca Castellano, Emanuela Marulo, Taya Coppola, Elena Chiavazzo e Maria Novella Iaccarino)

Altra domenica di successi per la ginnastica Sorrento, in quel di Avellino, in occasione della prima prova regionale del campionato di specialità di ginnastica ritmica.

Gara di alta specializzazione per ginnaste junior e senior. A differenza del campionato di categoria, qui, ogni ginnasta può gareggiare con due attrezzi e per ogni attrezzo c’è una classifica a se senza sommare i punteggi.

Per la società costiera erano in gara 5 ginnaste: 3 junior e 2 senior. Tra le Junior Elena Chiavazzo, Taya Coppola ed Emanuela Marulo e le senior erano Francesca Castellano e Maria Novella Iaccarino.

Ottima prestazione per Emanuela Marulo che si piazza prima sia alla fune che alla palla. Anche Elena Chiavazzo è prima al cerchio però mentre sbaglia completamente l’esercizio alla fune classificandosi solamente ottava.

(Podio clavette junior con Taya Coppola 2a)

(Podio clavette junior con Taya Coppola 2a)

Sale sul podio anche l’altra junior Taya Coppola con un eccellente esercizio alle clavette e nonostante qualche esitazione sul finale è seconda a 0.35 dal 1° posto. Sfortunata invece al nastro, dove dopo un ottimo avvio la sua gara si complica quando il suo nastro rimane impigliato su una trave del soffitto ed è costretta a ricorrere all’attrezzo di riserva condizionando pesantemente la sua prestazione.

Tra le senior una ispiratissima Maria Novella Iaccarino sale sul podio con entrambi gli attrezzi in una gara con alto livello tecnico, prima alla palla e seconda alle clavette.

Ottavo posto per l’altra Senior Francesca Castellano con un buon esercizio alle clavette.

“Sei podi (4 primi posti e 2 secondi) sono un ottimo risultato per una gara così impegnativa – commenta la maestra di ballo Alessandra Sommaora bisognerà continuare ad allenarsi al meglio cercando di confermare questi risultati nella 2a e decisiva prova che ci sarà nelle prossime settimana”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!