Futsal, l’Atletico Sorrento si conferma squadra da record: col Gragnano sfondata quota 10

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

1Un nuovo record, per una squadra da record. L’Atletico Sorrento continua a stupire, e lo fa sfondando per la prima volta nella stagione il muro delle dieci reti in una partita. Il team biancoazzurro, infatti, tra le mura amiche dell’Evergreen di Meta asfalta il Real Futsal Gragnano con un fin troppo eloquente 11-2. Una prova di forza, l’ennesima, che è un chiaro segnale all’antagonista Atletico Macerone, che continua a contendere da vicino la prima piazza agli uomini di mister Mario Russo. Il decimo sigillo stagionale mette il punto esclamativo ad un girone di andata con i fiocchi per capitan Inserra e compagni (sconfitti solamente in casa dell’Athletic Futsal Ottaviano) che al giro di boa possono vantare sia il miglior attacco che la miglior difesa, per un roboante +40 in quanto a differenza reti.

LA GARA – Nonostante il risultato finale lasci intendere una gara completamente a senso unico, nel primo quarto d’ora di gioco l’Atletico Sorrento, seppur padrone del campo, stenta a decollare: il possesso palla nella metà campo avversaria è infatti lento e prevedibile e, conseguentemente, non serve a creare vere occasioni pericolose. La svolta arriva con gli ingressi dalla panchina di Egro e Manzo, che danno brio all’azione offensiva. Ed è proprio il neo entrato Manzo ad aprire le danze in contropiede, poi tocca ad Egro firmare il 2-0 con una sassata che s’insacca sotto la traversa. Ancora Egro è protagonista del tris che chiude la prima frazione: il gol arriva al termine di un azione personale ma con la netta complicità di una deviazione avversaria.

Nella ripresa è tutta un’altra partita: il ritmo dell’Atletico Sorrento sale vertiginosamente e l’assedio dura tutti i trenta minuti. Conseguenza del cambio di passo biancoazzurri sono gol a raffica, così come le scariche di acqua che hanno accompagnato le due squadre per tutto l’incontro: il poker porta la firma di Maresca, una rete in contropiede con dedica alla fidanzata presente al di fuori del rettangolo verde. Il 5-0, invece, è opera di un superbo Marcia, che finalizza al meglio un azione personale. Poi arriva il momento dei big: prima De Vivo in contropiede, e successivamente Inserra, lanciato a rete da un triangolo con Maresca, inscrivono il loro nome sul taccuino dei marcatori. Sul passivo di 7-0 il Gragnano accenna ad una timida reazione di orgoglio ed approfitta di una distrazione dei padroni di casa per dare un senso al proprio pomeriggio. Neanche il tempo di gioire che Egro ristabilisce le distanze siglando la tripletta personale che certifica il suo ottimo momento di forma (cinque gol nelle ultime tre gare per lui). La nona segnatura è un remake di Manzo, bravo in scivolata ad anticipare il portiere, mentre quota dieci la si raggiunge grazie ad Apreda, giovane in crescita ma autore finora di un ottimo campionato. A chiudere le danze per i sorrentini è Carlo Gargiulo, che su assist di un generoso Cuccaro, anche lui autore di un’ottima prestazione, gira di sinistro sotto le gambe dell’estremo difensore ospite e sigla il suo secondo gol consecutivo. Nel finale, c’è gloria ancora per il Gragnano, che fissa il punteggio sull’11-2.

Prossima gara, ancora tra le mura amiche dell’Evergreen, sabato alle ore 15.00 contro il Futsal Angri.

ATLETICO SORRENTO – REAL FUTSAL GRAGNANO 11-2

Marcatori Atletico Sorrento: 3 Egro, 2 Manzo, De Vivo, Inserra, Gargiulo C. Apreda, Maresca, Marcia.

ATLETICO SORRENTO: Vinaccia, De Vivo, Marcia, Maresca, Inserra, Imperato, Cuccaro, Apreda, Vacca, Gargiulo C. Egro, Manzo. All: Russo.

REAL FUTSAL GRAGNANO: Confezione, Chianese, Pescina, Somma, Esposito, Coppola, Calorico, Ruocco, Vollono, Schettino, Gallo, Vingiano.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!