Il Sant’Agnello gioca a poker ed il banco del Pontecagnano salta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giuseppe Sibilli, autore del momentaneo 1-2 del Sant'Agnello

Giuseppe Sibilli, autore del momentaneo 1-2 del Sant’Agnello

Alla vigilia, mister Mario Turi l’aveva dipinta come una gara ricca di insidie. La prova del campo, invece, ha detto che il Sant’Agnello la gara col Pontecagnano Faiano è stata poco più di una passeggiata. Troppo netto il divario, infatti, tra la capolista e gli uomini di Villecco, impossibilitati a porre freno allo strapotere dei biancoazzurri che, pur senza strafare, hanno dominato l’incontro dal primo all’ultimo minuto di gioco.

LA GARA – La tattica del Pontecagnano è attendista sino al midollo: i padroni di casa chiudono tutti i varchi e provano a pungere in contropiede, senza però mai affacciarsi pericolosamente dalle parti di Napolitano. Il Sant’Agnello ha, quindi, il predominio territoriale che concretizza poco prima della mezz’ora con il solito Manco, abile a correggere in rete di testa un traversone di Iennaco.

Dopo la realizzazione, il Sant’Agnello abbassa forse troppo il ritmo della gara, permettendo al Pontecagnano di riordinarsi. Gli uomini di Villecco prendono così coraggio e ad inizio ripresa trovano il pari con il loro bomber Lauro, che finalizza al meglio l’assist di Picariello. Passa appena un giro di lancette dal pareggio dei salernitani ed il Sant’Agnello mette di nuovo la testa davanti grazie a Sibilli G. che come un falco si avventa su un rimpallo scaturito da un tiro di Iennaco e mette dentro il 2-1. Il nuovo vantaggio degli uomini di Mario Turi è il segnale del cambio di atteggiamento in campo: il Sant’Agnello, infatti, torna a spingere sull’acceleratore ed al 12’ trova anche il tris ancora con Manco, abile a trovare il varco giusto in profondità. Sotto di due reti, il cammino del Pontecagnano si fa ancora più tortuoso al quarto d’ora quando Lauro si becca il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica. Per gli ospiti, quindi, controllare il risultato diventa ancora di più una formalità, anche grazie all’inzuccata di Pignalosa che mette dentro il poker.

REAL PONTECAGNANO FAIANO – SANT’AGNELLO 1-4

Marcatori: 28’ p.t. Manco (S); 3’ Lauro (R), 4’ Sibilli G. (S), 12’ Manco (S), 20’ s.t Pignalosa (S)

REAL PONTECAGNANO: Mazza, Merola, Magazzeno, Guerrera (dall’11’ s.t. Volzone), Buonocore, Parisi, Vergadoro (dal 1’ s.t. Carbonaro), De Falco, Paciello, Picariello (dal 30’ s.t. Alfano), Lauro. A disp: Gigandino, Russo A. Iuliano, Zottoli. All: Villecco.

SANT’AGNELLO: Napolitano, De Stefano (dal 20’ s.t. Inserra), Piacente, Serrapica, Di Donna (dal 27’ s.t. Di Leva), D’Agostino, De Rosa, Iennaco, Pignalosa, Sibilli G. (dal 17’ s.t. Schiavone), Manco. A disp: Uliano, Sibilli S. Perinelli, Russo G. All: Turi.

Arbitro: Zuffada di Sulmona (Pannese/Gallo)

Note: ammoniti: Parisi (P), De Stefano (S); espulso: al 15’ s.t. Lauro (S) per doppia ammonizione.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!