Mini Allievi Meta, continua l’allergia alla vittoria casalinga

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La rosa del mini Allievi del Meta

La rosa del mini Allievi del Meta

Tarda ancora ad arrivare la vittoria tra le mura amiche per gli Allievi regionali fascia B dell’U.S. Meta. Anche contro l’Angri, infatti, i ragazzi di mister De Gregorio non trovano la giusta concentrazione, rimandando ancora una volta l’appuntamento con i tre punti casalinghi, che mancano dalla terza giornata: biancoazzurri e salernitani si dividono, così, la posta in palio, a vantaggio degli ospiti che provano a risalire in classifica.

 LA GARA – I metesi giocano una discreta partita, ma sprecano troppo sotto porta specialmente nella prima frazione di gioco e sono costretti a rincorrere il risultato, sfiorando, però, anche la completa rimonta dopo il pareggio ottenuto nella ripresa. L’avvio di gara è tutto di marca biancazzurra, ma al 6’ sono gli ospiti a passare inaspettatamente in vantaggio a seguito di un erroraccio di Di Martino che serve inavvertitamente   l’ attaccante grigiorosso Grimaldi che,  sotto misura, realizza il goal del vantaggio agrese. I metesi cercano subito di reagire e le occasioni per il pareggio capitano tutte all’attaccante metese Buondonno  che in tre occasioni (all’11’, al 18’ ed al 39’) spreca banalmente ereggendosi a protagonista negativo del primo tempo.

 Nella seconda frazione di gioco, il Meta entra in campo più compatto e prova a guadagnare metri. Al 9’ altra occasione per Buondonno che è, però, poco preciso e non inquadra lo specchio della porta avversaria. Tre minuti dopo il pareggio è cosa fatta: calcio di punizione dalla destra battuto magistralmente da capitan Izzo per Buondonno, che con un preciso colpo di testa insacca. La gara è piacevole e ricca di occasioni: al 28’ insidiosissimo tiro-cross di Izzo che termina di poco sul fondo. Ci prova anche Guida  dal limite, ma manda alto sulla traversa. Nel finale di tempo ancora Meta in avanti: al 37’ è il portiere Catanìa a respingere in uscita un tentativo di Esposito mentre al 45’ solo l’incrocio dei pali impedisce a Izzo  di trovare la rete del meritato vantaggio.

 Rinviato, quindi, ancora una volta l’appuntamento con il primo successo casalingo del nuovo anno per il Meta che sabato prossimo sarà impegnato nell’ostica trasferta di Sarno contro gli Aquilotti Sarno.

U.S. META  – ANGRI 1983  1- 1

Marcatori: 6’ p.t. Grimaldi (A), 12’ s.t. Buondonno (M)

META: Turci, D’Auria, Giordano, Ascolese, Di Martino, Russo, Izzo, Vanacore, Buondonno, Guida, Esposito. A disp: Di Martino, Coppola, Sammarco, Tramparulo, Manzi, Rastiello. All: De Gregorio.

 ANGRI: Catania, Santonicola, Curcio, Grippino, Grimaldi, Schiavo, Mauro, Abagnale G. Rea, Abagnale V. D’Avino. A disp: Fantasia, Tortora, Apicella, Rossi, Galasso, Bugliotta, Palomba. All: Orlando.

 Arbitro: Andolfo di Castellammare di Stabia

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!