Giovanissimi, Meta corsaro ad Ischia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La squadra Giovanissimi del Meta con l'allenatore Giuseppe Russo, oggi squalificato e sostituito da Francesco Iaccarino

La squadra Giovanissimi del Meta con l’allenatore Giuseppe Russo, oggi squalificato e sostituito da Francesco Iaccarino

Una grande gara da parte dei ragazzi biancoazzurri dell’U.S. Meta permette di archiviare questa prima giornata di ritorno con una vittoria esterna, a Barano d’Ischia, contro la Gioventù Ischia Soccer. Bastano due reti nella ripresa di Perrusio per mettere in cascina altri tre punti e riuscire a non perdere terreno dalle zone alte della classifica.

Un inizio di partita non proprio esaltante, con le due squadre impegnate a non concedere nulla agli avversari. La prima occasione arriva per gli ospiti dopo undici minuti con un tiro dal limite che finisce a lato di un soffio ad opera di Cafiero. Immediata la risposta dell’Ischia: Filosa per Cuomo che ci prova dai venti metri, ma la sfera termina fuori. Al 25′ gli isolani passano in vantaggio: angolo di Filosa che trova al centro dell’area l’attaccate Fermo che, di testa, insacca.

Alla ripresa, i metesi sono decisi a recuperare lo svantaggio, sciorinando un gran calcio fatto di veloci manovre e costringendo gli ischitani a rinchiudersi nella propria metà campo. Al 6’ arriva così il pareggio: angolo di La Penna, la palla giunge a Perrusio che, appostato sul secondo palo, in scivolata la mette in rete. La sete di vittoria per i metesi è alle stelle e, infatti, dopo dieci minuti arriva il raddoppio sempre targato Perrusio che da pochi passi insacca su assist di Vanacore C. I padroni di casa arretrano, mentre il Meta diventa padrone indiscusso del campo. Al 25′ capitan Coppola lancia in profondità per Russo, palla sulla destra per Cafiero che calcia, ma il pallone viene respinto con i piedi da un difensore avversario a portiere battuto. Due minuti più tardi, si registra una bella azione dalla destra di La Penna, servizio in area per Perrusio, dribbling secco sull’avversario che lo falcia, ma l’arbitro clamorosamente non fischia il sacrosanto penalty. Bisogna attendere il recupero, per vedere l’Ischia affacciarsi di nuovo tra le fila metesi, attaccando con tutto l’organico in campo, nel disperato tentativo di pareggiare le sorti dell’incontro. Ma, ecco, che si regge da protagonista il portiere metese, che con due strepitosi interventi salva il risultato.

A fine gara, ecco le dichiarazioni del d.s. del Meta, Marco Manzi: “La società dedica questo grande successo ai genitori dei ragazzi per la loro fattiva collaborazione nell’organizzare la trasferta ad Ischia, sin da sabato pomeriggio, permettendo così di poter affrontare la gara domenicale con più serenità.”

GIOVENTU’ ISCHIA SOCCER – U.S. META 1 – 2

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Marcatori: 25’ p.t. Fermo (I), 6’ e 18’ s.t. Perrusio (M)

Gioventù Ischia Soccer: Arcamone, D’Ambrosio, Manica, Scaglione, Arcavrone, Scrittura, Filosa, Di Maio, Grifo, Cuomo, Fermo A disp: Migliaccio, Perrotti, Di Meglio, Napoleone, Savarese, Fiore, Aiello.

U.S. Meta: Coticelli, Vanacore E. Balsamo, Scarpato, Sicignano, Coppola, Cafiero, Vanacore C. Perrusio, Russo, La Penna A disp: Spira, Amato, Cuomo, Manfredi, Saggese All: Russo

Arbitro: Forgione di Napoli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!