Real Vico – Palmese 3-0, Macera: “Vinto bene, ma rischiato troppo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

macera_sa_astjo“Si doveva vincere e lo abbiamo fatto. Forse abbiamo rischiato un po’ troppo, ma volevamo chiuderla nel primo tempo”.
Gianni Macera fa le pulci alla prestazione del suo Real Vico Equense dopo il successo con la Palmese.
“Abbiamo creato tanto e concesso qualche cosa ai nostri avversari”, ammette il trainer azzurro oro, “Oggi un plauso va fatto anche a Pastena”.
Scende nell’analisi sui singoli Macera.
“I portieri sono grandi per parare quello che c’è da parare anche in una sola occasione e Pastena lo ha fatto alla grande”.
Carezza il riccioluto estremo difensore l’allenatore costiero che pungola la difesa alla prima uscita senza il suo centrale e capitano Criscuolo.
“ Non mi son piaciuti”, evidenzia Macera, “Una difesa un po’ sottotorchio anche perché Circiello si è adattato al ruolo di centrale, mentre i terzini non tenevano la posizione”.
In pratica, il pacchetto arretrato riceve una bacchettata sulle mani come i bimbi discoli a scuola. Tutto un altro discorso per centrocampo e attacco.
“Bene per qualità e quantità”, ammette Macera, “Quello che andava fatto è stato fatto con applicazione e giocate importanti”.
Domani al Menti il big-match tra Gragnano e Scafatese.
“Noi stiamo correndo tanto e siamo a +5 rispetto all’andata”, conclude il tecnico, “La X sarebbe il risultato che metterebbe tutto in equilibrio. Noi lavoreremo gara dopo gara per provare a meritarci gli spareggi promozione”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!