Fortitudo inarrestabile, superata anche la Procangiani B

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

buona sito fortitudoAl giro di boa gli atleti della Under 19 della Fortitudo guidati da Coach Golini grazie alle vittorie ai danni di Angri e Procangiani B riescono a consolidare la testa del girone.
I ragazzi sorrentini insieme al coach, hanno  preparato nei minimi particolari questa gara, pur sapendo che dovevano  incontrare il Procangiani B, ultima in classifica ma con lievi segni di ripresa per quanto riguarda la qualità di gioco.
Nonostante le numerose assenze e una squadra rimaneggiata, la qualità di gioco è rimasta inalterata e la Fortitudo ha dominato entrambi i tempi senza mai perdere il controllo del match, grazie anche alle giocate di Giovanni Montuori, sempre più leader di questa squadra.
I ragazzi, cari alla Presidente Stinga, partita dopo partita riescono sempre di più a stupire con la semplicità e fluidità del loro gioco.
Da segnalare il ritorno, dopo un lungo periodo dovuto sia per infortunio, sia per prestazioni non positive del play Guardia Persico Giovanni che ha ben figurato con un due su tre da tre e anche con un 50%  ai tiri  da due.
“Una partita che ci ha visto protagonisti per tutta la gara anche in presenza di molte assenze importanti per l’economia della gara.” Afferma soddisfatto il coach a fine partita, “I ragazzi sapevano che il Procangiani B era una squadra con un spessore Tecnico molto basso, ma ho ricordato a loro che bisogna sempre rispettare l’avversario e non bisogna mai lasciare niente al caso. Adesso osserveremo un turno di riposo e farò riposare un po’ i ragazzi visto che ci stiamo allenando interrottamente dal 1° settembre e nel periodo delle festività Natalizie abbiamo osservato un periodo di riposo brevissimo, ma i ragazzi ora lo meritano”.

 

Pol. Pro Cangiani “”B””  – Fortitudo Basket Sorrento  53 – 79

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!