Massa Lubrense – Nocerina 3-1, il tabellino ed il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Tripletta di Marcello Cacace ed il Massa batte la Nocerina

Tripletta di Marcello Cacace ed il Massa batte la Nocerina

PRIMO TEMPO

3′ Incomprensione tra Iommazzo e De Riso, ne approfitta Breglia che serve nello spazio Esposito C, l’attaccante nerazzurro, pressato da Trezza, calcia male dai venti metri e la sfera termina sul fondo.

7′ Occasione per la Nocerina: sugli sviluppi di un calcio piazzato, Santoriello riceve palla ma, credendosi in posizione di fuorigioco, cincischia troppo, con la difesa nerazzurra che successivamente chiude sul tentativo di Esposito G.

8′ Ammonito Trezza per fallo su Cacace.

9′ Azione insistita del Massa, Vinaccia mette un pallone tagliato al centro, Esposito C. lo spiazza di testa ma non trova il bersaglio.

13′ Sugli sviluppi di un corner di Cacace, Amita prova la girata di sinistro, D’Antuono blocca senza problemi

17′ Adiletta ci prova dalla lunga distanza, il tiro è forte ma centrale, Fiorentino non ha problemi a farlo suo.

20′ Percussione e cross al centro di La Monica, Esposito C. non ci arriva ma sul secondo palo sbuca Girace che però, da posizione defilata, non trova la porta.

21′ Ci prova Galdi dai venti metri, Fiorentino si distende e fa sua la sfera.

23′ Ammonito Ferrara L. per fallo su Esposito.

31′ Primo cambio per la Nocerina: fuori Ferrara L. dentro Limatola, che si piazza alle spalle delle due punte, con Adiletta che scala terzino.

32′ GOL NOCERINA: ottimo lancio di Galdi per Santoriello che scappa sul filo del fuorigioco, Fiorentino tenta l’uscita ma poi improvvisamente si blocca e l’attaccante rossonero lo beffa con un preciso pallonetto.

35′ Sponda di Esposito C. per Vinaccia, gran botta del centrocampista massese, ma D’Antuono è ben piazzato e blocca in due tempi.

38′ Punizione dal limite di Iommazzo, la sfera termina di un metro a lato, con Fiorentino comunque sulla traiettoria.

40′ La Nocerina entra nell’area massese con la facilità di una lama nel burro: stavolta è Ferrara a salvare sul cross basso di Adiletta destinato a Santoriello.

43′ Ammonito Limatola per simulazione.

46′ Finisce il primo tempo: Massa Lubrense – Nocerina 0-1

SECONDO TEMPO

46’ Doppio cambio nel Massa: dentro Castellano A. e Cuomo, fuori Girace ed Amita.

53′ Servito in profondità, Esposito C. calcia col destro appena entrato in area di rigore, ma il suo tiro trova l’esterno della rete.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

58′ GOL MASSA LUBRENSE. Cacace risolve una mischia furibonda nata da un calcio piazzato con un sinistro imprendibile dal limite dell’area che s’infila sotto la traversa

61′ Cambia la Nocerina. Fuori Santoriello, dentro Cuomo.

63′ La Monica vince un rimpallo e va al tiro, deviato provvidenzialmente da un difensore molosso in calcio d’angolo.

64′ GOL MASSA LUBRENSE. Sugli sviluppi del corner, Iommazzo tocca con la mano, anticipando La Monica pronto a staccare. Per l’arbitro è calcio di rigore e giallo per il terzino sinistro molosso. Dal dischetto Cacace non sbaglia.

67′ Ammonito Galdi per proteste.

72′ Massa vicinissimo al gol. Ferrara ci prova direttamente su calcio piazzato dai venticinque metri, la traiettoria a scavalcare la barriera è perfetta ma D’Antuono si supera e con la punta delle dita devia il pallone sul palo.

73′ Ammonito Antonino Cuomo per proteste.

74′ Iommazzo al centro, Cuomo stacca bene ma non trova la porta.

75′ Ultimo cambio per la Nocerina: fuori Senatore, dentro Guzzi

78′ Angolo di Cacace, il pallone attraversa tutta l’area di rigore con D’Esposito che non arriva di un soffio a ribadire in rete. L’arbitro vede un tocco molosso e comanda un nuovo corner. Dalla bandierina ancora Cacace, stavolta sul secondo palo, D’Antuono va a vuoto, D’Esposito sul palo lungo incorna verso la porta ma salva un difensore nocerino sulla linea. Sulla ribattuta c’è La Monica che da due passi ed a porta sguarnita spara incredibilmente alle stesse.

84′ GOL MASSA LUBRENSE. Sponda di Breglia per Vinaccia che, entrato in area, al momento del tiro è atterrato da De Riso. Cartellino rosso per il centrale di Criscuolo e altro rigore per il Massa. Dal dischetto Cacace cambia angolo e mette al segno la tripletta personale.

86′ Dopo il gol Gargiulo concede la standing ovation a Cacace. Al suo posto Vollono.

91′ Massa due volte vicinissimo al poker nella stessa azione: prima D’Antuono si supera sul destro di Vinaccia, servito da La Monica, poi Izzo serve Cuomo che arriva da dietro, ma l’estremo difensore ospite è ancora strepitoso nel deviare la battuta con l’ausilio del palo.

93′ Contropiede fulmineo del Massa, Vinaccia si fa mezzo campo palla al piede e serve Esposito, D’Antuono si conferma saracinesca e devia in angolo.

MASSA LUBRENSE – NOCERINA 3 – 1

Marcatori: 32’ p.t. Santoriello (N); 13’, 19’ rig, 39’ s.t rig. Cacace (M)

Massa Lubrense (4-4-2): Fiorentino 5,5, La Monica 7, Ferrara 7, D’Esposito 6,5, Izzo 6; Breglia 6, Vinaccia 6,5, Amita 5,5 (dal 1’s.t. Cuomo A 6), Girace 6 (dal 1’s.t. Castellano A 6); Cacace 8 (dal 41’s.t. Vollono s.v.), Esposito C 6,5. A disp: Stinga, Esposito P. Castellano A. Staiano. All: Gargiulo 7.

Nocerina (4-3-1-2): D’Antuono 6,5, Ferrara L 5 (dal 31’p.t. Limatola 5,5), Trezza 6, Di Riso 5, Iommazzo 5,5; Adiletta 6, Galdi 6, Senatore 6 (dal 30’ s.t. Guzzi 5,5); Ferrara M 5,5; Esposito G 5 Santoriello 6 (dal 16 s.t. Cuomo M. 5) A disp: De Sio, Grassadonia, Bove, D’Ambrosio. All: Criscuolo 5,5

Arbitro: Caputo di Benevento 6 (Esposito/Sepe)

Note: ammoniti: Trezza (N), Ferrara L. (N), Limatola (N), Iommazzo (N), Galdi (N), Cuomo (M); espulso: al 39’ s.t. De Riso (N) per fallo da ultimo uomo; calci d’angolo: 11-2; recuperi: 1’ primo tempo, 4’ secondo tempo; gara disputata a porte chiuse per decisione del prefetto di Napoli.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!