Basket U19M: La Fortitudo fa sette

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo1-300x168Vittoria netta e schiacciante per la Fortitudo Sorrento. Gara sempre in controllo e dominata sin dalle battute iniziali dai padroni di casa.
Il quintetto chiamato in causa da Golini ha sempre risposto presente quando il coach ha chiesto di alzare ritmi e provare nuove soluzioni offensive.
Quattro atleti in doppia cifra, su tutti il play Cugnin che rimane il vero regista della squadra.
Il coach sorrentino in questa gara festeggiava i sui 25 anni di panchina e i ragazzi non potevano non fargli un regalo più bello.
Questa gara consente alla Fortitudo di risalire la classifica e per la differenza canestri a più squadre ( tre a 14 punti ) vede prevalere come prima la stessa Fortutudo.
Il lavoro intenso a cui i ragazzi si sono sottoposti in questi ultimi giorni li ha sicuramente premiati. Si sono visti ulteriori miglioramenti sia nel gioco, sia nella transazione e nell’organizzazione tattica. Cosa importante la crescita personale. Infatti, la truppa di Golini cresce non solo di squadra, ma anche singolarmente dall’inizio della stagione e gara dopo gara.
“E’ stata una partita che ci ha consentito di giocare e provare nuove soluzioni tattiche sia in difesa che in attacco senza avere patemi d’animo” evidenzia il coach bianco verde, “I ragazzi partita per partita stanno dimostrando grande attaccamento a questa maglia”.
Una maglia che i giovani under 19 costieri non solo sudano, ma riescono a portarla in alto attraverso il gioco.
“Il nostro nuovo sistema d’attacco ci consente di mandare più giocatori a realizzare canestri e di andare  di aumentare anche i ragazzi in doppia cifra” confida Golini, “La possibilità di poter avere più soluzioni difensive a differenza del passato ci consente di vivere la partita con più cognizione e di essere propensi a rischiare più in attacco”.

(u19 ) Fortitudo Sorrento – Angri 67-51
(15-8; 37-21; 52-34)
Fortitudo: Gargiulo 12, Cugnin 20, Montuori G. 14, Maresca 10, Montuori N. 3, Persico 2, Grimaldi 6. All.: Golini

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!