Futsal, cade il gigante biancoazzurro: primo k.o. stagionale per l’Atletico Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Prima o poi sarebbe dovuto accadere. Dopo sei successi consecutivi, per la prima volta in stagione l’Atletico Sorrento ha conosciuto l’amaro sapore della sconfitta. Nella gara d’esordio del 2015, infatti, i costieri si sono arresi con il risultato di 3-2 all’Athletic Futsal Ottaviano, terza forza del raggruppamento E di serie D. Il k.o. subìto in casa della compagine napoletana non compromette, per ora, la leadership della classifica: capitan Inserra e compagni, infatti, rimangono saldamente in vetta, seppur nuovamente in compagnia dell’Atletico Macerone, che, dopo la sconfitta nello scontro diretto, si è agevolmente sbarazzata dell’Atletico Pomigliano, raggiungendo nuovamente i biancoazzurri a quota diciotto punti.

La rosa dell'Atletico Sorrento

La rosa dell’Atletico Sorrento

Le ragioni della caduta del gigante sorrentino sono da ricercare tutte nell’anonima prima frazione disputata: troppo molle, infatti, è stato l’approccio dei ragazzi allenati da Mario Russo, completamente in balìa dell’avversario. Con la brutta copia dell’Atletico Sorrento in campo, è stato un gioco da ragazzi per l’Ottaviano portarsi sul doppio vantaggio, approfittando, peraltro, di due grosse disattenzioni degli ospiti. Da salvare, quindi, solo la marcatura di Manzo, che manda al riposo le squadre sul 2-1.

Nella ripresa, i costieri si svegliano dal letargo e mettono alle corde i padroni di casa. Per oltre mezz’ora i biancoazzurri assediano la metà campo avversaria, ma la manovra rimane lenta e gli attacchi confusionari. A dare il colpo del k.o. finale un calcio franco trasformato dall’Ottaviano, cui, poco dopo, fa seguito quello di Marcia.

ATHELTIC FUTSAL OTTAVIANO – ATLETICO SORRENTO 3-2

Marcatori Atletico Sorrento: Manzo, Marcia

ATHLETIC FUTSAL OTTAVIANO: De Maria, Casillo, Serredi, Picariello, Paolella, Casinelli, Di Palma, Iervolino, Aliberti, Guardato, Cutolo, De Angelis.

ATLETICO SORRENTO: Gargiulo S. De Vivo, Marcia, Maresca, Inserra, Vinaccia, Apreda, Egro, Vacca, Manzo, Gargiulo C. Cuccaro. All: Russo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!