Basket U19, Golini: “Secondo posto ? Bella soddisfazione. Ora non resteremo a guardare!”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

vincenzo Golini coach fortitudoIl girone d’andata della Fortitudo Sorrento, nel campionato Under 19, si è concluso con un bilancio di 6 vittorie e due sconfitte. 12 punti che valgono il secondo posto in classifica a sole due lunghezze dalla capolista Pro Cangiani A.

Archiviata questa prima fase della stagione, il coach Vincenzo Golini ha voluto commentarla così:
“Questo quadrimestre di intenso lavoro, iniziato il 1°settembre, ha già permesso di conquistare un buon risultato. Considerando che siamo stati inseriti in un girone molto duro, con almeno sei squadre ben attrezzate per la lotta alle prime posizioni, il secondo posto è sicuramente un traguardo soddisfacente”.

La squadra ha risposto bene alla sua nuova impostazione di lavoro …
Assolutamente sì! Per questo motivo voglio ringraziare fortemente i miei ragazzi, sempre attenti e impegnati a mettere in campo quanto studiato in seduta di allenamento. Questo nuovo percorso ci sta regalando molte soddisfazioni”.

Cosa si aspetta dalla seconda parte della stagione ?
“Ho già programmato le sedute e il novo programma di allenamento. Ho detto ai ragazzi che non sarà facile mantenere questa posizione. Tutti i nostri avversari scenderanno in campo con il coltello fra i denti per scalare qualche gradino in classifica. In ogni caso da parte nostra ci sarà comunque il massimo impegno. Di certo non staremo a guardare e cercheremo di dire la nostra anche nel girone di ritorno.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!