San Giovanni battista nel segno di Parlato, 1 a 0 con L’Olimpia Capri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sgbSan Giovanni Battista 1 – 0 Olimpia Capri

Marcatori: 58’ Parlato

SGB: D’Urso, Coppola (50′ Cioffi Giu.), Parlato, Guida GP; Cioffi C., Apuzzo F., Cioffi Gio. (85′ Lombardi) Piccolo, Apuzzo C. (73′ Gargiulo), Starace.
A disp: Abbruzzese, Trombetta, Celentano, Guida G.
All: De Simone F.
Olimpia Capri: Esposito, Gargiulo, Lazarchok, Aldumeaguirre, Palumbo, Maniella, Tizzano, Fukhemo, Federico, Cipolletta, D’ambrosio.
A disp: Fiorentino, D’Aniello, Di Ruocco, MIlano, D’orsi, Nicola.

 

Note: ammoniti: Guida Gp (SGB); Gargliulo (OC). Espulsi: 90′ Tizzano (OC). Recuperi: 0’ p.t; 3’ s.t.
Il comunale di “Massaquano” continua ad essere un fortino inespugnabile per gli uomini di De Simone, tanto che 10 dei 13 punti conquistati sono stati ottenuti tra le mura amiche. Il trend non sembra interrompersi, grazie alla vittoria di misura contro l’ Olimpia Capri, arrivata dopo la sconfitta esterna con l’United Portici, che non ha scalfito lo spirito di gruppo di una squadra ben organizzata.
L’inizio partita lascia ipotizzare una sfida molto tattica, povera di emozioni, ma a smentire tutti è inizialmente Tizzano, dopo 16 minuti una sua punizione impegna severamente D’urso che riesce a deviare la sfera sul palo con un volo plastico. L’occasione ospite sveglia il Sgb che inizia a produrre azioni a raffica, sprecando più volte il gol del vantaggio. Il primo a provarci è Cioffi Gio. che si libera della difesa avversaria, supera anche il portiere, ma disturbato da un difensore non riesce a spingere a rete, poi Piccolo su cross di Parlato anticipa il portiere, ma il suo colpo di testa fa la barba al palo. L’occasione più ghiotta per i padroni di casa arriva al 33’ quando Caccioppoli con un’invenzione, lancia in contropiede Cioffi Gio. che non riesce a servire i soli Apuzzo e Parlato in area di rigore.
Dopo un primo tempo a tinta rosso-blu, il San Giovanni Battista continua a spingere e dopo tanti sforzi arriva il vantaggio al 10’ della ripresa. Cioffi Giu; appena entrato mette al centro, Gargiulo nel tentativo di anticipare Parlato devia il pallone sul palo, ma il primo ad arrivare è lo stesso Parlato che insacca agevolmente. Dopo il vantaggio, i padroni di casa riescono ad addormentare la partita e l’unico episodio degno di nota arriva al 75’ quando D’ambrosio non riesce, da buona posizione a centrare il bersaglio.
Questa vittoria, ottenuta meritatamente, sprecando anche qualche occasione di troppo, lancia i padroni di casa nelle zone nobili della classifica, arrivando a quota 13 punti a meno 3 dalle due capoliste United Portici e Barca Ercolanese. Proprio la Barca Ercolanese sarà la prossima avversaria del San Giovanni Battista il quale tenterà il colpaccio esterno e l’aggancio in vetta.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!