Piano: sotto l’albero tre punti, il Ponticelli va k.o.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

pizzaeria luciaAl “Comunale” di Sant’Agnello il GSS Piano Pizzeria Lucia si impone sul Ponticelli con il risultato di 3-0. La partita inizia subito con ritmi alti, infatti, da ambedue i lati affiorano numerose occasioni per sbloccare il risultato. L’occasione più ghiotta è per i padroni di casa che al 27′ su punizione di Calabrese non insaccano una respinta incerta del portiere. La partita continua a ritmi alterni, fine al duplice fischio che decreta la fine della prima frazione di gioco sullo 0-0. Nella ripresa inizia bene il Ponticelli, infatti, prima su punizione Alfano si supera deviano il pallone sulla traversa, ma sulla stessa ribattuta, tutto solo l’attaccante ospite colpisce bene di testa, ma ancora Alfano in uno strepitoso volo plastico, con la mano di richiamo mette in corner, e si guadagna gli applausi di tutti i presenti. I canarini sentono il colpo e su azione di corner, la difesa del Ponticelli allontana al limite, e Calabrese con un magico tiro manda la palla all’incrocio dei pali e fa 1-0. Il Piano ci crede e vuole raddoppiare e concretizza al 30′ quando capitan Iannone raccoglie una torre di testa e in rovesciata insacca il 2-0. Al 35′ l’arbitro vede un atterraggio nell’aria di rigore del Piano e concede il calcio di rigore al Ponticelli. Dagli undici metri Alfano ipnotizza il numero 11 avversario che spara fuori. I carottesi prendono sicurezza e al 43′ è il solito strepitoso De Martino che vede sul filo del fuorigioco Calabrese che si presenta davanti all’estremo difensore avversario, e lo mette k.o. con un silurico pallonetto. Dopo cinque minuti di recupero il GSS Piano Pizzeria Lucia può festeggiare un’altra vittoria.

“Sapevamo dall’inizio che non sarebbe stata una partita semplice, il Ponticelli è una squadra molto forte, rapida e tecnica che si schiera con un modulo volto agli inserimenti e al gioco sugli esterni, ma nonostante tutto siamo stati capaci non solo di tener testa all’avversario, ma anche di farlo male per ben tre volte” – afferma il difensore Cicchiello.

“Gli avversari sono partiti subito alla carica, anche se l’occasione più ghiotta del primo tempo l’abbiamo creata noi con Calabrese, che ha seguito alla lettera gli schemi tattici del mister. Nonostante qualche affanno iniziale, c’è sempre stata grande intesa tra me e i colleghi del reparto difensivo D’errico, Pane, Miccio e questo ci ha permesso di prendere le misure e riuscire a contenere le offensive avversarie, non senza difficoltà. Grande lavoro di sacrificio è toccato anche al solito Castellano e ai due registi in mediana Palomba e Gargiulo, sempre pronti a lottare e tamponare gli inserimenti dei centrocampisti, è anche grazie a loro che il primo tempo è finito sullo 0-0. La ripresa si è aperta con ancora gli avversari in attacco, ma le occasioni migliori arrivavano solo da calcio piazzato dove Alfano ha sempre mostrato padronanza tra i pali, trasmettendo morale e sicurezza a tutti i compagni. Come sempre pazienza e sacrifici vengono ricompensati e infatti, siamo riusciti a passare in vantaggio grazie ad un sinistro chirurgico di Calabrese, per poi raddoppiare con il nostro solito bomber Iannone in acrobazia. Abbastanza discutibile il rigore concesso al Ponticelli sul 2-0 ma per nostra fortuna l’avversario non ha centrato la porta evitando di riaprire il match. Ponticelli molto nervoso, proteste su qualsiasi fischio ma l’arbitro non si è fatto intimorire (come spesso accade) ed infine è arrivata anche l’espulsione per il n.9. Nei minuti finali siamo stati ancora lucidi a sfruttare lo sbilanciamento in avanti degli avversari per siglare il 3-0, con un pallonetto delizioso ancora di Calabrese su assist di Castellano. Risultato che magari non rispecchia il gioco e l’andamento della partita, ma che senza dubbio valorizza lo spirito di sacrificio di una squadra e una società compatta fatta di amici prima che di calciatori, sempre disposti a sacrificarsi l’un l’altro. È arrivata un’altra vittoria ma adesso non dobbiamo montarci la testa perché il cammino è ancora lungo e le partite da vincere sono ancora tante. Peccato per i passi falsi di San Giovanni e Pimonte perché la classifica sarebbe potuta essere molto diversa. Vorrei dedicare questa vittoria alla nostra tifoseria sempre pronta e calorosa nel sostenerci e che infonde sempre una carica incredibile, vi ringrazio tutti e mi raccomando non ci abbandonate perché vogliamo regalarvi e regalarci grandi soddisfazioni quest’anno, ma abbiamo bisogno anche di VOI!”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!