Futsal, l’Atletico Sorrento festeggia il Natale con la vetta solitaria

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La rosa dell'Atletico Sorrento

La rosa dell’Atletico Sorrento

Miglior regalo di Natale, capitan Gianni Inserra e compagni non potevano farselo. Con una prestazione ai limiti della perfezione, infatti, l’Atletico Sorrento ha la meglio anche dell’Atletico Macerone, formazione che divideva la vetta della classifica con gli atleti sorrentini. Il 4-1 con cui i biancoazzurri annichiliscono i nerazzurri, oltre ad allungare la striscia di vittorie, giunta a sei vittorie su altrettante gare, vale, quindi, il primato solitario nel girone E di serie D. Un traguardo che testimonia, qualora ce ne fosse ancora bisogno, l’ottimo lavoro sinora svolto dall’allenatore Mario Russo e la professionalità e lo spirito di sacrificio di tutta la squadra.

La gara contro l’ex capolista comincia subito in salita: la squadra di San Sebastiano al Vesuvio, infatti, dopo pochi minuti dal fischio d’inizio passa in vantaggio su azione di contropiede. L’Atletico Sorrento, però, non si scompone e con una punizione di potenza di De Vivo trova l’1-1. Risultato che non si sbloccherà per il resto della prima frazione di gioco, a dimostrazione dell’equilibrio che regna sul rettangolo di gioco.

Nella ripresa, invece, il dominio degli atleti di casa è netto: l’Atletico Sorrento si sveglia dall’iniziale torpore e per il Macerone non c’è più partita. Il possesso palla dei biancoazzurri è continuo, con gli avversari che non trovano le giuste contromisure. Lo strapotere sorrentino è certificato dopo pochi minuti da Inserra, che con un’ottima azione personale insacca il 2-1. Pochi minuti dopo il raddoppio, arriva anche il tris: stavolta Inserra serve l’assist e De Vivo mette dentro la doppietta personale. Il gol del 4-1 che chiude il match è ad opera di uno scatenato Inserra: il capitano biancoazzurro si conferma trascinatore anche nella gara sinora più importante della stagione, guidando per mano i suoi sulla cima della graduatoria.

ATLETICO SORRENTO – ATLETICO MACERONE 4-1

Marcatori Atletico Sorrento: 2 De Vivo, 2 Inserra

ATLETICO SORRENTO: Gargiulo S. De Vivo, Marcia, Maresca, Inserra, Vinaccia, Cuccaro, Gargiulo C. Egro, Apreda, Vacca, Manzo. All: Russo.

ATLETICO MACERONE: Falanga, Catino, De Laurenzio, Occhicone, Di Dato, Sannino, Alaia, Improta, Sorrentino, Rubino.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!