Basket, Fortitudo: coach Cascella si coccola la sua Under 14

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

imageProsegue a piccoli passi l’avventura della Fortitudo nel campionato Under 14 Maschile. Coach Cascella, comincia a raccogliere i primi frutti di quanto seminato durante il percorso di allenamenti.

Nelle ultime due settimane, il gruppo ha affrontato due partite interessanti: contro la corazzata Pro Loco Scafati( persa per 28-54) e in trasferta contro Nocera ( vinta 28-76).
Al di là del risultato, il coach è rimasto molto contento del carattere mostrato in campo dai ragazzi. “Mi è piaciuto molto l ‘atteggiamento del gruppo.
Dopo la sconfitta di Pagani, nonostante l’avversario fosse la capolista ho visto una bella reazione. La squadra ha lottato e si è data da fare. Stesso atteggiamento aggressivo e determinato si è visto nella gara contro Nocera. Stavolta, grazie anche al recupero di Coppola e al solito Giuseppe Gargiulo, la bella prestazione ha permesso di conquistare il foglio rosa
“.

Il tecnico sorrentino, sempre duro e rigoroso, stavolta si apre e si coccola i suoi ragazzi. “Voglio esaltare la prestazione di Dario Gargiulo che ha iniziato basket l’anno scorso. Ha avuto una crescita rapida, dovuta soprattutto alla sua voglia di mettersi in gioco. Non si è mai lamentato e ha sfruttato al meglio ogni occasione.
Inoltre, voglio evidenziare il comportamento di Simone Forlani che deve rappresentare un esempio per la squadra. È un ragazzo umile che come gli altri si impegna tanto in palestra e mette al primo posto sempre la squadra. Anche in lui ho visto grandi miglioramenti”.

Ora la squadra si deve preparare per l’ultimo match prima delle vacanze di Natale. L’avversario di turno sarà la squadra di Angri: una sfida difficile ma non impossibile soprattutto perché il gruppo sta acquisendo una grande fiducia.
Si scenderà in campo il 18 dicembre. Con l’aiuto fondamentale del mio staff tecnico, composto da Gennaro Iaccarino e Giuseppe Celentano lavoreremo intensamente per preparare al meglio questa gara”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!