Turi:”Sant’Agnello tre punti d’oro”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Contento del successo Mario Turi (foto astjo)

Contento del successo Mario Turi (foto astjo)

“Tre punti molto importanti per tutta la stagione”.
Mario Turi guarda già alla prossima dopo il successo contro il San Tommaso.
“Mi aspettavo una gara diversa contro il migliore attacco del girone”, spiega il tecnico del Sant’Agnello, “Abbiamo trovato le solite difficoltà contro squadre chiuse che provano a bloccarci”.
Difficoltà che sono state cancellate dalla prodezza di Iennaco.
“Abbiamo trovato la soluzione che si deve cercare in questi casi, ovvero il tiro dalla distanza”, ammette Turi, “Nel primo tempo abbiamo colpito la traversa nella ripresa, invece, abbiamo trovato il goal con la grane giocata”.
Una grande giocata frutto anche del turno di sosta che il centrocampista ha osservato contro il Faiano.
“Adesso c’è meno apprensione per le tre gare in una settimana rispetto al passato”, evidenzia il trainer bianco azzurro, “Ci sono più scelte e opzioni sia perché conosco meglio i ragazzi, sia per gli innesti fatti”.
Una rosa che va amalgamandosi sempre di più e che è riuscita a rosicchiare 5 punti al Gragnano capolista.
“Sono sempre loro a comandare e ad avere il vantaggio della posizione”, analizza Turi, “Siamo riusciti a centrare l’obiettivo che avevamo prima della fine del girone di andata, ma ad oggi siamo in quattro tutte sullo stesso piano”.
Un Sant’Agnello che rispetto alle altre forse ha un qualcosina in più.
“Noi ci mettiamo esperienza e l’organizzazione della società, mentre i valori sono quelli che dice la classifica”.
Schietto Turi che rispetta tutte le dirette concorrenti per il primato. Un primato che passa anche attraverso gli ultimi giorni di mercato.
“Franco Giglio non c’è, quindi se ci dovessero essere ulteriori rinforzi lo sapremo solo al suo ritorno”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!