Le pagelle del Real: Altieri tuttofare, Arpino con personalità

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Testa o piede tutto uguale per Arpio (foto astjo)

Testa o piede tutto uguale per Arpio (foto astjo)

Le pagelle dei ragazzi del Real Vico post Scafatese.

Pastena 5.5: Nel primo tempo si fa trovare proto nelle uniche due circostanze in cui viene chiamato in causa. Avrebbe mani, e fisico per gestire meglio l’occasione della rete. Forse leggermente caricato non respinge come dovrebbe e consente a Pepe di far festa.
Savarese 5: La buona prestazione del Menti è solo un ricordo. Sebbene la Scafatese non spinga come un’ossessa non è lucido nelle fasi in cui deve passare da quella difensiva ad offensiva.
dal 1’st Carminetti 5.5: Parte bene, poi rincula troppo. Avrebbe una fascia da corrodere come u acido, ma si fa bloccare.
Albanese 5.5: Bada al sodo, ma non sempre con la consueta precisione. Leggermente in affanno non riesce a proporsi con la facilità che corsa e piede gli confanno.
Altieri 6.5: Dirige il traffico come un buon vigile nell’orario di punta a Milano. Riesce a gestire i ritmi sino a 10minuti dalla fine, poi il lancio lungo dei canarini lo costringe a far legna e se la cava bene anche in veste di boscaiolo.

Regista o boscaiolo nessuna differenza per Altieri (foto astjo)

Regista o boscaiolo nessuna differenza per Altieri (foto astjo)

Arpino 6.5: Preciso sia come centrale, sia sulla destra. Di percoli il Vico ne corre davvero pochi. Testa o piede non fa differenza la becca sempre lui.
Criscuolo 6.5: Difesa, centrocampo e attacco sono il suo terreno di conquista. Mette la museruola a Guadagno, prova la percussione nel finale, ma senza fortuna quando la palla doveva essere portata nell’altra metà campo.
Guidelli 6: Più opaco del solito. Condizioni fisiche non al top per l’aratore dei costieri. Macera lo schiera centrocampista, ma di strada da percorrere in difesa ce ne sta poca. Quella fatta in avanti non è sempre costruttiva.
De Falco 6: Si vede che vuole sfruttare l’occasione. Morde in mediana e si propone in attacco. A prevalere, però, è la confusione al costrutto.
dal 9’st Gozzo 5.5: Avrebbe spazi e tempi per far malissimo alla Scafatese, ma si perde i qualche dribbling di troppo.
Balzano 5.5: Seconda gara dalle polveri bagnate. Sulla prima conclusione risponde Fantasia, per la seconda deve rivedere lo stop. Si prodiga nella copertura della palla allo spasmo facendo sbagliare i lanci a Paragallo e Chiariello.
Guadagnuolo 6: Mette il piedino fatato nell’unica chance che si procura. Nelle sue corde ci sarebbero i numeri per sconquassare la difesa ospite, ma si gestisce senza portare il colpo ferale.
dal 30’st Somma sv.
Banco 5: Fa tutto con un tocco di troppo. Al Menti aveva badato a fare legna, con la Scafatese avrebbe spazi per fare la giocata, ma opta per una carezza di più alla palla non sempre positiva.
All.: Macera 6: L’aveva vinta, ma alla fine la pareggia. Due punti contro la prima e la seconda della classe portano il Vico a chiudere in quarta piazza il girone di andata. Sa bene che da quella con la Pro ci sono indicazioni che devono far crescere i suoi ragazzi.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!