Sant’Agnello: Prodezza di Iennaco e tre punti in cassa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Gol decisivo al nono della ripresa per Iennaco (foto astjo)

Gol decisivo al nono della ripresa per Iennaco (foto astjo)

Il Sant’Agnello riesce a fare quello che era riuscito una sola volta in stagione (contro il Vico Equense): segnare un gol nel secondo tempo per vincere.
Basta una perla di Iennaco per garantire alla truppadi Turi tre punti pesantissimi complice la sconfitta del Gragnano in quel di Massa Lubrense.
Ospiti che gestiscono i ritmi dell’incontro e che chiamano in causa Afeltra in un paio di circostanze.
Ci prova prima Piganlosa, poi Inserra, ma la risposta del neo portiere avellinese è sempre no.
I padroni di casa decidono di affidarsi al calcio da fermo. Liguori, però, non trova lo specchio a cinque dalla fine.
Turi chiede di fare quello che non è riuscito in altre gare: segnare.
Pronti via e dopo nove giri di lancette ci pensa Iennaco. Il numero quattro costiero ringrazia Pignalosa e scarica di prima intenzione verso la porta di Afeltra. Parabola arcobalenica che non dà scampo al numero uno di casa.
Fatto il più i bianco azzurri si limitano ad amministrare, cosa che riesce bene e chiudere la gara vittoriosamente dopo le quattro reti rifilate al Faiano.

 San Tommaso – Sant’Agnello 0-1

San Tommaso: Afeltra, Romano (23’ st De Feo), Tornatore, Liguori, Trifone, Tirri, Tucci, Avallone, D’Acierno, Saveriano, Scandone (38’ st Barletta). A disp.:Di Benedetto, De Nardo, Moffa, Dello Russo, Ambrosino. All.: Silvestro.
Sant’Agnello: Napolitano, Schiavone, Perinelli, Iennaco, Di Donna, D’Agostino, Sibilli S. (44’ st Musso), De Rosa, Pignalosa( 31’ st Serrapica), Russo, Inserra (22’ st Manco). A disp.:Uliano, Micallo, Vanacore, Sibilli G.. All.:Turi.
Arbitro: Bindella della sezione di Pesaro
Marcatori: 9’ st Iennaco (SA)
Note: ammoniti: Perinelli, Inserra. Circa 150 spettatori.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!