Futsal, poker di successi per l’Atletico Sorrento: la rivincita all’Agerola è un tris spietato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Atletico SorrentoDavanti ad una cornice di pubblico degna del convincente inizio di stagione (circa centocinquanta spettatori per un “Evergreen” pieno in ogni ordine di posto), l’Atletico Sorrento cala il poker di vittorie in campionato. Tre punti dal peso specifico imponente per svariati motivi: perché permettono ai biancoazzurri di restare, a punteggio pieno, in vetta al girone E di serie D in compagnia dell’Atletico Macerone e, soprattutto, perché arrivano contro il Real Agerola Futsal, una delle pretendenti al salto di categoria. Il 3-0 finale rifilato da capitan Inserra e compagni agli agerolini è anche una piccola rivincita dopo che gli ospiti, in settimana, hanno eliminato i costieri dalla coppa Italia, vincendo per 12-3 contro l’Atletico Nocera e passando ai quarti di finale per la miglior differenza reti.

La gara è stata controllata dagli uomini di mister Mario Russo sin dai primi minuti: sotto una pioggia battente, le squadre si sono date battaglia senza esclusione di colpi, sfiorando in un paio di circostanze il vantaggio senza però mai centrare il bersaglio grosso. Al riposo, così, si va con un tutto sommato giusto 0-0.

Nella ripresa, escono fuori i reali valori della compagine biancoazzurra che, complice l’assenza di pioggia, comincia ad imporre il suo gioco. Oltre al lato tecnico, è il cuore e l’agonismo a fare la differenza: capitan Inserra e compagni si dimostrano ancora una volta un gruppo importante, perchè, a dispetto delle numerose eccellenze in rosa, è sempre il collettivo che prevale nei rari momenti di difficoltà. Il gol del vantaggio arriva grazie a Maresca, che mette dentro l’1-0 in contropiede. Il raddoppio è un capolavoro di Manzo: il bomber di Mario Russo finalizza un’azione personale con un gran tiro che non lascia scampo al portiere ospite. Il terzo ed ultimo sigillo, invece, nasce ancora da un’azione di contropiede e porta la firma di De Vivo che porta a sei le sue marcature stagionali diventando, così, il capocannoniere della squadra.

ATLETICO SORRENTO – REAL FUTSAL AGEROLA 3-0

Marcatori: Maresca, Manzo, De Vivo

ATLETICO SORRENTO: Gargiulo S. De Vivo, Marcia, Apreda, Manzo, Vinaccia, Cuccaro, Inserra, Gargiulo C. Vacca, Maresca, Egro. All: Russo

REAL FUTSAL AGEROLA: Nastri, Mansi, Coccia N. Coccia B. Mascolo, Porpora, Donnarumma, Buonocore, Coccia B. Apuzzo. All: Amore.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!